Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Galatone

Nella zona industriale una pattumiera a cielo aperto

Galatone: il corpo forestale ha sequestrato un terreno agricolo assediato da rifiuti pericolosi di ogni genere, anche eternit e pneumatici di scarto. La proprietaria ha sporto denuncia contro ignoti

La denuncia è partita direttamente dalla proprietaria, una donna di Galatina, che ha sporto querela contro ignoti. E l'intera zona è stata posta sotto sequestro. Agenti del comando stazione del corpo forestale di Gallipoli, questa mattina, hanno fatto un sopralluogo nei pressi della zona industriale di Galatone. Qui, un terreno agricolo era stato letteralmente invaso con ogni sorta di rifiuti. Rifiuti sparsi a macchia di leopardo, al punto che se il terreno di proprietà della donna è di 650 metri quadri, di fatto l'area compromessa è ben più vasta, raggiungendo una superficie di circa 17 ettari.


Particolarmente grave il danno ambientale, dato che la zona, trasformata in discarica abusiva, era stata invasa anche da rifiuti speciali, per i quali è necessario un più complesso processo di smaltimento. Nel terreno, gli agenti della forestale hanno trovato scarti in eternit, materiale termoisolante e di risulta proveniente dalle lavorazioni edili, carcasse di elettrodomestici e gli immancabili pneumatici fuori uso di automezzi pesanti. La pattumiera a cielo aperto, molto probabilmente, è stata alimentata da alcune aziende, che hanno scaricato gli scarti in modo incontrollato, usando probabilmente dei camion. L'area è stata posta sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella zona industriale una pattumiera a cielo aperto

LeccePrima è in caricamento