Cronaca Gallipoli

Nelle campagne tre immobili eretti senza autorizzazione

La forestale ha sequestrato questa mattina in territorio di Gallipoli le costruzioni, per un totale di 160 metri quadri, costruite in zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Erano allo stato rustico

Gli agenti del corpo forestale dello Stato di stanza di Gallipoli - distaccamento del comando provinciale di Lecce - durante una delle consuete battute fra i boschi e le campagne del Salento, hanno scovato e sequestrato questa mattina tre immobili allo stato rustico individuati in una zona soggetta dalle normative attuali a vincolo paesaggistico, e sulla quale, quindi, non si possono effettuare lavori e scavi di alcun tipo. Le strutture, per un volume complessivo di oltre 160 metri quadri, sorgevano in località "Nanni", nel territorio che ricade nel demanio gallipolino, ed erano state erette in assenza di permesso di costruzione.


Sono questi gli ennesimi manufatti, per uso abitativo e non solo, trovati e posti sotto sequestro dalle forze dell'ordine negli ultimi mesi. Un fenomeno, quello dell'abusivismo edilizio, che sembra non accennare a fermarsi nonostante l'intensificazione dei controlli sulle coste e nell'entroterra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle campagne tre immobili eretti senza autorizzazione

LeccePrima è in caricamento