Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Castrignano de' Greci

Neonata rinvenuta morta nella valigia di una badante

Una ragazza rumena di 25 anni ha partorito in casa di un'anziana donna di Castrignano dei Greci. La macabra scoperta effettuata dal medico accorso sul posto. L'autopsia stabilirà le cause del decesso

IMG_3456

Una neonata è stato rinvenuta priva di vita nella valigia di una badante. Era a sua volta stata avvolta in un comune sacchetto di plastica e deposta all'interno della borsa. La macabra scoperta è avvenuta questa mattina a Castrignano dei Greci, nell'abitazione di una donna di 70 anni che era accudita da una giovane rumena di 25.

L'anziana s'è preoccupata del fatto di non aver visto la giovane in casa al risveglio e, una volta entrata nel bagno, l'ha trovata stesa per terra in un bagno di sangue. L'anziana ha immediatamente avvertito il medico, il quale a sua volta ha chiamato il 118 dell'ospedale di Scorrano. Inizialmente, infatti, il caso appariva come un'emorragia, ma lo stesso medico, aprendo la valiga della rumena per cercare i documenti, ha trovato all'interno una misteriosa busta di plastica. Dentro, il feto. Una bambina di 3 chilogrammi di peso.


L'autopsia, che verrà effettuata lunedì mattina dal dottor Roberto Vaglio, su disposizione del magistrato Giovanni Gagliotta, dovrà ora stabilire se la bambina è nata già morta o se le cause del decesso sono da addebitarsi alla stessa madre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonata rinvenuta morta nella valigia di una badante

LeccePrima è in caricamento