Scoppia incendio all'alba, distrutte due auto e danni alle abitazioni

A Neviano le fiamme sono partite in via Celinelle da una vecchia Fiat Panda di una casalinga e ha attecchito su una 600 posteggiata davanti. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri del Norm di Gallipoli

Foto per gentile concessione di Oscar Martina.

NEVIANO – L’incendio è stato devastante. I vigili del fuoco sono arrivati sul posto quando mancavano pochi minuti alle 5 del mattino e sono rimasti fin dopo le 7. Ad andare completamente distrutte, nel pieno centro abitato di Neviano, in via Celinelle, sono state due autovetture. Erano entrambe parcheggiate nei pressi di un immobile disabitato, praticamente allo stato rustico, e questo ha impedito che le fiamme provocassero danni collaterali anche peggiori.

All’origine vi potrebbe essere un problema di natura elettrica. I vigili del fuoco non hanno trovato alcun elemento che faccia sospettare la natura dolosa dell’incendio. Le fiamme sono partite da una vecchia Fiat Panda di proprietà di una casalinga e hanno interessato la Fiat 600 parcheggiata davanti, distruggendo quasi del tutto anche quest’ultima.

La facciata dell’immobile disabitato è rimasta annerita fino all’altezza del terrazzino. I danni hanno riguardato anche l’angolo di un altro immobile, questo abitato. Una porzione di parete a sua volta annerita e una serranda bruciata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Norm di Gallipoli per le indagini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG-20170711-WA0000_1499754436110-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

  • In centinaia ne “La Fabbrica”, piomba la polizia: locale chiuso cinque giorni

  • Salento controcorrente: il trend dell'epidemia frena. Metà dei ricoveri da fuori

  • Schianto sulla Nardò-Avetrana. Apecar contro pullman, muore un agricoltore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento