Cronaca

Salento innevato: paesaggi mozzafiato ma ad andare “in bianco” è la viabilità

Disagi, blocco dei trasporti urbani, traffico in tilt e rinvio delle elezioni del consiglio provinciale: sono soltanto alcuni dei problemi toccati in sorte ai cittadini nelle ultime ore

Il tir bloccato in tangenziale (Giulio Paliaga)

LECCE  -  C'è da chiedersi, innanzittutto, come mai, nonostante il preavviso, il Tacco si sia mostrato impreparato. Nel Salento, va in scena il nuovo atto della “notte bianca”. Per la seconda notte consecutiva, infatti, il Tacco è stato ricoperto da una soffice coltre monocolore, dando propulsione all’hobby della fotografia ma, al contempo, come a numerosi disagi. Gruppi di immagini, scattate da macchine professionali o da normali smartphone, sono venuti giù come fiocchi di neve nella casella di posta di LeccePrima (Una selezione di quelle che ci hanno inviato i lettori è nella gallery fotografica in basso). Ma il ghiaccio, oltre a rendere suggestivi e del tutto nuovi i paesaggi salentini, ha reso “scivolosi” altri settori. Quello della sicurezza in primis: le strade, tangenziali e vie comunali incluse, sono ricoperte dalla neve e hanno costretto i vigili del fuoco e la polizia stradale a numerosi interventi. A chiudere il sottopasso in città e persino un tratto dell'anello est che la circonda.

Il problema però non è stato registrato soltanto tra gli automobilisti impossibilitati a raggiungere per tempo i propri luoghi di lavoro. Si pensi, infatti, ai mezzi di soccorso come le ambulanze, o alle stesse pattuglie delle forze dell’ordine. Dalla schiera di immagini si vedono campetti di calcio innevati, campagne che dal verde sono state tinte di bianco, ma anche il traffico in tilt, con un tir bloccato in mattinata sulla tangenziale di Lecce. E’ qui che si sono verificate code significative, nonostante il preavviso della neve fosse ormai cosa nota da divrsi giorni.

La stessa Sgm, società che gestisce i trasporti pubblici in città, ha inoltrato una nota in cui comunica che, a causa delle nevicate delle ultime ore e del persistere delle avverse condizioni metereologiche, il servizio di trasporto urbano potrà subire temporanee sospensioni. Almeno fino a quando saranno garantite le condizioni di sicurezza per la circolazione dei mezzi. Oltre al danno, la beffa. I salentini si ritrovano con strade bloccate e del tutto impreparati a un’emergenza simile, nonostante l’allerta meteo, e al contempo privi di mezzi pubblici.

Alcuni sindaci, già dalla giornata di ieri, hanno cosparso le strade comunali di sale, per consentire lo scioglimento veloce del ghiaccio. Anche le elezioni del nuovo consiglio provinciale, previste nella  giornata di domani, sono state sospese e rinviate alla domenica della settimana entrante. Ma i disagi sono anche quelli dei commercianti, i quali contavano sui saldi avviati da due giorni per rimpolpare le casse rimaste piuttosto a secco  nel mese di dicembre.

Decisioni risolutive, come la riunione di coordinamento dei soccorsi presso gli uffici della prefettura, purtroppo sono state intrapreseIMG-20170107-WA0063-2 oggi, ma ci sarebbe una circolare inviata ai Comuni lo scorso 4 gennaio. Non proprio in tempo, insomma. Da viale XXV Luglio fanno sapere che, alle 11, si è svolto l'incontro fra le forze di polizia, dei soggetti gestori della rete stradale, Anas e Provincia,della Croce Rossa di Lecce e del volontariato di protezione civile, del 118 e dei rappresentanti del Comune di Lecce. Nel corso della riunione sono state esaminate le criticità riscontrate sulla rete viaria provinciale,  quali i rallentamenti e blocchi della circolazione dovuti a neve, ghiaccio, veicoli fermi sulle carreggiate. Al riguardo, sono in corso interventi a cura delle forze di polizia, anche locale, e dei vigili del fuoco del comando provinciale. Per ora, vige il divieto di circolazione dei mezzi pesanti.

Il messaggio rivolto ai cittadini è quello di mettersi in viaggio soltanto nei casi di urgenza. Idem per le richieste di soccorsi. telefonare al 118 soltanto nei veri casi di bisogno. I mezzi dei sanitari, infatti, stanno subendo notevoli rallentamenti a ausa dei blocchi di ghiaccio presenti per strada. Ma per il trasporto dei dializzati, è già pronto un servizio coordinato dalla protezione civile. Nel pomeriggio di oggi, alle ore 15,30, si è tenuta una nuova riunione presso la prefettura, allargata ad ulteriori componenti quali Caritas diocesana, l’Ufficio scolastico territoriale –Miur, Enel e soggetti gestori dei trasporti pubblici, su rotaie e gomme, per l’individuazione di ulteriori misure, nonché un aggiornamento sulle attivazioni predisposte dal sistema di protezione civile provinciale e sul’evoluzione delle problematiche connesse alle perduranti nevicate. La Croce rossa, intanto, ha organizzato un servizio di raccolta coperte in buono stato per i senzatetto.  Si potranno odnare presso le sedi di Lecce, Leverano e Casarano.

(

.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salento innevato: paesaggi mozzafiato ma ad andare “in bianco” è la viabilità

LeccePrima è in caricamento