Cronaca Rudiae / Via Monteroni

"Niente prostitute davanti casa". Lite in strada e poi finiscono tutti in questura

Nei guai cinque nigeriani, due uomini e tre donne. Quando la polizia ha avviato accertamenti, si sono scoperti generalità false, permessi scaduti e decreti d'espulsione. E ora s'indaga anche sui padroni che hanno affittato casa

Uno scorcio di Lecce di notte.

 

LECCE – Le prostitute davanti casa proprio non le volevano, e sembra che sia per questo motivo che, nella tarda serata di ieri, è scoppiata una lite fra cinque nigeriani, due uomini e tre donne. Ma troppo chiasso, si sa, attira l’attenzione e così sul posto, nel bel mezzo della baruffa, in via Monteroni, s’è piantata anche una volante di polizia, in servizio nel quartiere Ferrovia. Gli agenti hanno cercato di capirci di più, ed è così che i due uomini hanno spiegato che la lite era nata proprio dopo aver visto le tre connazionali prostituirsi davanti all’uscio di casa loro.

Sarà. Certo è che gli agenti hanno cercato di andare più a fondo e così hanno chiesto i documenti. I cinque, sul momento, hanno esibito permessi di soggiorno e un contratto d’affitto. Tutto in ordine? Solo in apparenza.

Accompagnati in questura per altri approfondimenti, s’è scoperto che alcuni di loro non avevano fornito le vere generalità, ma degli alias, e che a carico delle tre donne, con il nome reale, risultavano altrettanti decreti d’espulsione.

I due uomini, invece, avevano, rispettivamente, un permesso di soggiorno scaduto e un provvedimento d’inammissibilità nell’area Schengen emesso in Germania. E mentre tutti e cinque sono stati destinati alla divisione immigrazione per altri accertamenti, la polizia ha avviato indagini sui proprietari dell’abitazione, per accertare se il contratto d’affitto sia stato registrato in maniera regolare e se sia stata indicata la comunicazione di “cessione fabbricato”.       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Niente prostitute davanti casa". Lite in strada e poi finiscono tutti in questura

LeccePrima è in caricamento