Non ci fu alcuna omissione: prosciolto l'ex sindaco di Ugento, Eugenio Ozza

Si è conclusa con un proscioglimento, "perché il fatto non sussiste", la vicenda giudiziaria dell'ex sindaco di Ugento, Eugenio Ozza, accusato di rifiuto e omissione di atti d'ufficio. A disporlo il gup nell'udienza preliminare

Foto LeccePrima (tutti i diritti riservati).

 

LECCE – Si è conclusa con un proscioglimento con formula piena, “perché il fatto non sussiste”, la vicenda giudiziaria dell’ex sindaco di Ugento, Eugenio Ozza, accusato di rifiuto e omissione di atti d'ufficio. L’udienza preliminare si è svolta questa mattina dinanzi al gup Annalisa De Benedictis.

I fatti contestati facevano riferimento a circa tre anni fa. Ozza avrebbe, secondo l’ipotesi accusatoria, omesso di provvedere alla chiusura di un ristorante, sulla base di una relazione dell'Arpa che riteneva lo stesso locale fonte d'inquinamento acustico. Il gup, però, ha accolto la tesi difensiva dell’ex primo cittadino del comune del Basso Salento, l’avvocato Carlo Scarcia che, attraverso riscontri e prove documentali, ha dimostrato come Eugenio Ozza-3quella relazione non è mai giunta al protocollo e di conseguenza all’attenzione dell'allora sindaco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si sarebbe fermata, infatti, sulla scrivania dell'architetto del comune Simonetta Mennonna, anche lei imputata e assistita dall'avvocato Stefano De Francesco, che all'epoca dei fatti contestati era assente perché in maternità. Il sindaco, quindi, non avrebbe mai potuto disporre la chiusura del locale perché semplicemente non era a conoscenza della vicenda. Da qui il proscioglimento che mette la parola fine a un’indagine dai risvolti kafkiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento