Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Non dichiara ricavi per 425mila euro, "pizzicata" una società edile

I militari delal guardia di finanza di Lecce hanno concluso una verifica nei confronti di una società del settore edile, che avrebbe omesso di dichiarare ricavi per 425mila euro, con un’evasione di Iva pari a circa 105mila euro

 

COPERTINO – Proseguono senza sosta le verifiche nei confronti di contribuenti salentini, in particolare titolari di aziende e professionisti, in cerca di "furbi" che evadono il fisco. 

Questa volta, i militari della compagnia della guardia di finanza di Lecce hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di una società specializzata nel settore edile di Copertino, che avrebbe omesso di dichiarare ricavi per 425mila euro, con un’evasione di Iva pari a 105mila euro. I controlli dei finanzieri del capoluogo salentino, diretti dal capitato Laura Patriarca, hanno riguardato gli anni dal 2008 al 2011.

L’evasione, secondo quanto accertato dalle “fiamme gialle”, si attesterebbe in particolare nel periodo compreso fra il 2009 e il 2010. Il rappresentate legale della società è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Lecce, perché avrebbe anche utilizzato fatture false e nascosto e distrutto parte della documentazione contabile.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non dichiara ricavi per 425mila euro, "pizzicata" una società edile

LeccePrima è in caricamento