Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Non raggirò anziano, il matrimonio era regolare. Assolta l'ex badante albanese

E’ stata assolta con formula piena Tatjana Xheljlai, la donna albanese 66enne finita al centro di una complessa inchiesta giudiziaria per aver sposato un uomo di 78 anni, originario di Melissano, affetto da una grave patologia e deceduto cinque giorni dopo le nozze. A dare avvio all’inchiesta la denuncia presentata dai figli dell’uomo

LECCE – E’ stata assolta con formula piena Tatjana Xheljlai, la donna albanese 66enne finita al centro di una complessa inchiesta giudiziaria per aver sposato un uomo di 78 anni, originario di Melissano, affetto da una grave patologia e deceduto cinque giorni dopo le nozze. A dare avvio all’inchiesta la denuncia presentata dai figli dell’uomo, che avevano accusato la donna, assunta come badante, di aver raggirato il 78enne.

La Procura del capoluogo salentino ha poi chiesto il rinvio a giudizio della donna, assistita dall’avvocato Tony Indino, per circonvenzione di persona incapace. Nel corso dell’udienza preliminare, a marzo scorso, il legale della Xheljlai ha chiesto il giudizio con rito abbreviato condizionato dall’ascolto dell’imputata, fissato dinanzi al gup Antonia Martalò. Oggi, al termine della discussione il pubblico ministero Emilio Arnesano ha chiesto una condanna a un anno e due mesi. I figli del 78enne si sono costituiti parte covile con gli avvocati Luigi Rella e Tommaso Valente, chiedendo un risarcimento pari a 200mila euro ciascuno.

Dall’ascolto della teste e da quanto dimostrato dall’avvocato Indino, è emerso come già da tempo la donna avesse intrapreso con l’anziano una relazione stabile e che lo stesso fosse, al di là della patologia, pienamente capace di intendere e di volere al momento delle nozze. Il matrimonio è stato, dunque, solo l’ultima volontà dell’uomo prima della morte, a compimento del percorso sentimentale intrapreso con la 66enne.

Il gup ha accolto in pieno la tesi difensiva ed ha assolto la Xheljlai da ogni accusa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non raggirò anziano, il matrimonio era regolare. Assolta l'ex badante albanese

LeccePrima è in caricamento