Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Ritrovano l'auto, il proprietario la disconosce. Denunciato

I carabinieri fermano un'auto e dai controlli risulta che è stata rubata. Il proprietario la riconosce ma il giorno dopo, tornato dal deposito, dice di essersi sbagliato. Il numero del blocco motore lo smentisce

CAMPI SALENTINA - Ritrovare la propria auto rubata non è una fortuna che capita tutti i giorni, non riconoscerla è un fatto davvero insolito. Eppure è accaduto a Campi Salentina e il protagonista è un 60enne del posto, R.L., denunciato per favoreggiamento reale al termine di una serie di veriche condotte dai carabinieri della locale stazione. 

La storia, meno banale di ciò che può sembrare, inzia a dicembre dello scorso anno quando fu denunciato il furto di una berlina Alfa Romeo, poche settimane dopo, venne fermata nel rione "Mammabella" da una pattuglia dei carabinieri. A bordo i militari identificarono due persone già note alle forze dell'ordine, M.G. e L.C., entrambi del posto. I controlli misero in evidenza che il veicolo era stato precedentemente sottratto al legittimo proprietario che, chiamato in causa, riconobbe il proprio mezzo mentre i due furono denunciati per ricettazione. 

Poi, lo sviluppo imprevisto. Il giorno successivo il 60enne si è presentato in caserma per rettificare l'identificazione del mezzo, o meglio, negarla, sostenendo di aver verificato con attenzione i particolari presso il deposito giudiziario dove l'auto era in custodia e di non poterne rivendicare la proprietà, semplicemente perché quell'auto - sosteneva  - non gli apparteneva. Insomma, si era sbagliato.

L'atteggiamento dell'uomo non ha certo convinto il comandante della stazione che ha iniziato ulteriori verifiche arrivando alla conclusione che sulla diretta riconducibilità di quella berlina all'uomo, inizialmente identificato come legittimo proprietario, non c'era alcun dubbio. A provarlo il numero identificativo del blocco motore, mentre quello del telaio era stato abraso. Inevitabile la denuncia per favoreggiamento, resta ora da capire il perché di tanta sicurezza nel disconoscere la propria auto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovano l'auto, il proprietario la disconosce. Denunciato

LeccePrima è in caricamento