Cronaca

Nonostante i domiciliari tenta un furto e ne commette un altro, in carcere

A incastrare un 38enne sono state le immagini delle videocamere di sorveglianza. Per lui è scattato l'arresto per evasione e furto

LECCE – Nonostante gli arresti domiciliari ha tentato di rubare, lo scorso 9 agosto, in casa di una 88enne a Taviano, furto riuscito quattro giorni dopo nel salone di una parrucchiera. A incastrarlo sono state le immagini dei sistemi di video-sorveglianza presenti nella zona, acquisite e visionate dai carabinieri della stazione di Taviano.

L’attività investigativa svolta dai militari dell’Arma ha portato all’emissione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare da parte del Tribunale di Lecce, per i reati di evasione e furto aggravato, nei confronti di William Cavalera, 38enne residente a Taviano. La misura è stata eseguita martedì sera. L’arrestato, dopo le formalità connesse all’arresto è stato trasferito nella casa circondariale di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonostante i domiciliari tenta un furto e ne commette un altro, in carcere

LeccePrima è in caricamento