Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Carmiano

Notte concitata a Carmiano: scritte contro il sindaco e un’auto incendiata

Si indaga sul messaggio, realizzato con una bomboletta spray, contro Giancarlo Mazzotta. Una vettura, risultata rubata a Veglie nei giorni scorsi, in fiamme

I carabinieri di Carmiano

CARMIANO –  Doppio intervento dei carabinieri, nella notte, a Carmiano: scritte contro il sindaco e un’auto incendiata. Il primo episodio nelle ultime ore. Ignoti, muniti di bombolette spray, hanno infatti imbrattato i muri di un edifico del posto, con uno slogan: “Sindaco truffatore paga li cristiani”. Il messaggio minaccioso è inevitabilmente riferito a Giancarlo Mazzotta, il 47enne primo cittadino.

Sul posto, i militari dell’Arma per documentare l’accaduto e cercare eventuali videocamere di sorveglianza installate in zona. Al momento, è però sconosciuta l’identità degli autori e il contesto nel quale è maturato un simile livore da parte da qualcuno. Le indagini sono tuttora in corso. Gli inquirenti, inoltre, hanno anche eseguito un secondo intervento. Intorno all’una e mezzo, infatti, malviventi hanno appiccato le fiamme a una vettura, in via Lecce. Si tratta di un veicolo risultato rubato a Veglie, la notte del 23 dicembre scorso.

L’auto è stata completamente distrutta e gli investigatori ora stanno cercando di chiarire se si tratti di un mezzo utilizzato in recenti fatti criminali, come le numerose rapine messe a segno al confine tra le province di Lecce e Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte concitata a Carmiano: scritte contro il sindaco e un’auto incendiata

LeccePrima è in caricamento