menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi guai per l'impiegato arrestato pochi giorni fa, recuperata altra droga

In un magazzino utilizzato dal 41enne i carabinieri hanno trovato quasi un chilo di hashish, che si somma a quanto già recuperato

LECCE – Si complica ulteriormente la posizione di Enrico Tornese, 41enne di Ugento domiciliato a Casarano per questioni professionali, arrestato il 9 marzo dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Casarano poiché trovato in possesso di cocaina, marijuana, hashish e metanfetamine. Stupefacenti per oltre due chili nascosti praticamente ovunque: in casa, nell'armadio personale sul luogo di lavoro e persino negli slip.

Le indagini dei militari dell’Arma, infatti, hanno permesso di trovare all’interno di un magazzino utilizzato per custodire materiale informatico utilizzato dal 41enne, attualmente detenuto, 10 panetti per complessivi 987 grammi di hashish; 2,6 grammi di marijuana; e un bilancino di precisione. Del ritrovamento della droga è stata informata la magistratura, mentre il materiale è stato sottoposto a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento