Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Copertino

Cinque medici a tempo determinato per rinforzare gli ospedali in difficoltà

Gli incarichi temporanei riguardano di dirigenti medico riguardano due professionisti specializzati in medicina di urgenza che andranno nel pronto soccorso dell’ospedale “Sacro Cuore” di Gallipoli, due anestesisti per il "Fazzi" e una dottoressa per il "San Giuseppe" di Copertino

LECCE – Cinque medici specialisti hanno firmato un contratto a tempo determinato con l’Asl di Lecce. Sono stati rintracciati con un avviso pubblico e convocati d’urgenza nel pomeriggio.

Da domani mattina saranno pronti a prendere in quelle corsie delle unità operative che nei giorni scorsi hanno fatto registrare una vera e propria emergenza funzionale, come ricorda il comitato di tutela della salute “Mano amica”, che ha diffuso la notizia. I medici dovranno fronteggiare le difficoltà operative dovute alla carenza di organico, legate al blocco delle assunzioni. 

Gli incarichi temporanei di dirigente medico riguardano, in due casi, professionisti specializzati in medicina di urgenza che andranno ad affiancare i colleghi del pronto soccorso dell’ospedale “Sacro Cuore” di Gallipoli. Qui si rischiava il collasso a causa dell’impennata di turisti, tipica del periodo. Altri due sono anestesisti ingaggiati per le sale operatorie del “Vito Fazzi”, dove il problema principale è rappresentato dai traumi della strada e dagli infortuni in mare.

Un altro medico, donna, sarà smistata presso il pronto soccorso del “San Giuseppe” di Copertino, punti di riferimento Porto Cesareo e marine circostanti. I fondi sono stati reperiti facendo ricorso alle risorse interne dell’Asl, che non può comunque sforare il budget assegnato. Non si esclude comunque un rinnovo del contratto alla scadenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque medici a tempo determinato per rinforzare gli ospedali in difficoltà

LeccePrima è in caricamento