Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Otranto

Nuovo allarme alla Baia dei Turchi: cede la struttura

La piattaforma che da tempo sarebbe dovuto essere rimossa è in uno stato di degrado tale, da non garantire l'incolumità dei visitatori della spiaggia. È stata indirizzata una richiesta di intervento

La piattaforma lignea alla Baia dei Turchi (foto da www.baiadeiturchi.ilcannocchiale.it).

Un nuovo allarme piomba sulla Baia dei Turchi: la famigerata piattaforma, che ormai da un anno monopolizza le attenzioni di ambientalisti ed amanti del luogo, dopo i segni di cedimento dei mesi scorsi, registra un nuovo deterioramento. Chi si appresta nell'incantevole e magica insenatura otrantina, non potrà fare a meno di rilevare uno spettacolo tutt'altro che invitante: chiodi arrugginiti, che fuoriescono dalle profondità sabbiose, si "coordinano" con lo scivolo del manufatto ligneo, ormai rotto e ridotto a legname fracido.

La puntuale segnalazione e le denuncia di questa situazione grave e pericolosa per eventuali bagnanti e per bambini arriva dall'ormai storico blog, che da tempo si occupa delle vicende e delle evoluzioni della Baia dei Turchi (https://www.baiadeiturchi.ilcannocchiale.it) nei giorni scorsi, infatti, dal blog storico. Una lettera firmata da un gruppo di "amici della Baia" è stata inoltre indirizzata al sindaco di Otranto, Luciano Cariddi, per informarlo dello stato di degrado che la struttura vive. Nella lettera, inoltre, si richiede con urgenza la rimozione del manufatto ligneo, che viste le evoluzioni dei mesi scorsi sarebbe dovuto essere rimosso da parte degli stessi concessionari: nel luglio scorso, infatti, l'amministrazione aveva sospeso la concessione edilizia ed imposto ai proprietari della concessione la rimozione delle strutture e il ripristino delle condizioni naturali precedenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo allarme alla Baia dei Turchi: cede la struttura

LeccePrima è in caricamento