Cronaca Galatina

Nuovo incendio di ulivi: distrutti circa 200 esemplari

Ancora un grosso incendio sulla provinciale Galatina-Copertino. La protezione civile aiutata da alcuni contadini. Solo venerdì scorso nella stesso tratto erano andati in fumo 500 alberi secolari

incendio1

Stessa zona, stessa strada, solo 300 metri più in avanti rispetto al primo spettacolare e terrificante rogo. Neanche due giorni dopo (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=9448) ancora alberi di ulivo in fiamme sulla provinciale Galatina-Copertino. Circa 200, in base ad una stima approssimativa avanzata dai volontari della protezione civile di Soleto. I quali, oggi stesso, quantificano anche i danni provocati dal primo incendio, particolarmente esteso, nel quale per oltre quattro ore si erano avvicendate diverse squadre, con due autobotti del comando provinciale di Lecce dei vigili del fuoco in azione e uomini della forestale di Gallipoli a gestire la viabilità. Ben 500, per i vigili, sono stati gli ulivi devastati dalle fiamme, a conti fatti, e non 250, come s'era creduto in un primo momento. Cinquecento patriarchi secolari ai quali si aggiungono i circa 200 di oggi. Difficile pensare che dietro non vi sia la mano dell'uomo.

Questa volta i volontari della sezione di Soleto della protezione civile hanno dovuto operare da soli, considerato che i mezzi degli altri corpi erano impegnati in altri roghi in tutta la provincia, sorti a causa della giornata di gran caldo. Ad aiutarli, anche alcuni contadini, gli stessi che avevano chiesto aiuto per tentare di arginare l'incendio, che è stato domato nel tardo pomeriggio, intorno alle 18,20, dopo circa tre ore di intervento. La zona interessata dalle fiamme sorge in contrada "Lo Vito", non lontano da Collemeto, frazione di Galatina. Ad essere colpiti, diversi fondi agricoli. I contadini hanno messo a disposizione anche due trattori con acqua, che si sono uniti al mezzo della protezione civile.


Di ritorno, i volontari hanno poi operato in contrada Pozzelle, a Soleto, dov'era in corso un altro rogo in un fondo agricolo con alberi di ulivo, pino e frutta. Una pattuglia dei carabinieri di Soleto ha regolato la viabilità durante lo spegnimento delle fiamme, che hanno colpito una decina di alberi. Ieri, un altro rogo piuttosto vasto era stato segnalato sulla provinciale 362 Lecce-Galatina, nei pressi della via vecchia per Soleto: in contrada Masseria Capoccia (San Pietro in Lama) stava andando a fuoco una pineta. In questo caso, sono intervenute anche due squadre dei vigili del fuoco di Lecce. Ad andare distrutti, circa 50 alberi di pino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo incendio di ulivi: distrutti circa 200 esemplari

LeccePrima è in caricamento