In nuovo libretto pediatrico: la bussola per i genitori in crisi

Non solo informazioni di routine, ma schede tematiche ricche di suggerimenti utili per una crescita sana. Melli, Asl: "Una novità per l'intera Puglia"

LECCE – Dalla Asl di Lecce arriva una novità interessante per famiglie e bambini. Il “vecchio” libretto pediatrico ha subito, infatti, un restyling: per i nuovi nati è in arrivo un opuscolo completo di informazioni aggiuntive e utili per ogni fase della crescita, da zero a quattordici anni. Al suo interno non vi saranno solo gli strumenti classici del calendario delle vaccinazioni e delle visite di routine per il controllo dello stato di salute generale, ma tutta una serie di istruzioni che mirano ad aumentare la consapevolezza dei genitori su temi importanti come l’educazione, l’alimentazione, lo sport, gli stili di vita. Fattori determinanti per lo sviluppo ma a volte trascurati e sottovalutati.

L’opuscolo, che vuole essere una sorta di bussola per i genitori alle prese con mille dubbi, è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa cui hanno partecipato il direttore generale dell’azienda sanitaria, Silvana Melli, il direttore sanitario, Antonio Sanguedolce ed il responsabile aziendale delle cure primarie pediatriche, Lorenzo De Giovanni.

“Questa seconda edizione – ha spiegato la dirigente Melli – viene introdotta nella nostra Asl in via sperimentale, d’intesa con la Federazione italiana medici pediatri e recependo le direttive regionali: è una novità per l’intera Puglia. Il nuovo libretto è naturalmente indirizzato alla promozione dello stato di salute del bambino, con utili informazioni sia per il corretto utilizzo del pediatra, sia per orientare i genitori nelle strutture pediatriche territoriali, negli ospedali e nei pronto soccorso, cui ricorrere solo quando è strettamente necessario”.

Il libretto è corredato da nuove schede educazionali e arricchito dalla Carta italiana per la promozione delle vaccinazioni, oltre che dalle classiche tabelle di crescita, aggiornate rispetto al passato. Utili anche le schede che illustrano le misure salvavita ed anti soffocamento e la guida per il trasporto sicuro dei bambini in auto.

“L’opuscolo è il risultato finale di un lavoro scrupoloso di aggiornamento e raccordo che mira a sensibilizzare a che i pediatri su temi importanti come le vaccinazioni che in Puglia hanno conosciuto un calo e sul problema della spesa farmaceutica che va contenuta– ha sottolineato De Giovanni –. Il libretto, non a caso, contiene un monito sulla necessità di frenare l’eccessiva prescrizione di medicinali, soprattutto antibiotici e, nello stesso tempo, un faro acceso sull’autismo, su cui squarciamo un velo di silenzio e apriamo una finestra informativa utile per comprendere segnali d’allarme e giungere ad una diagnosi precoce”.

Toccherà al pediatra compilare il libretto nelle sue diverse sezioni: vaccinazioni (col nuovo calendario vaccinale), indagini di massa, dati anagrafici e anamnestici, notizie sulla madre, gravidanza e parto, prescrizioni, schede sanitarie, consigli e suggerimenti. Ricche e complete sono le schede tematiche (divide per fasce d’età) che offrono consigli pratici sulla posizione corretta per dormire, allattamento al seno, igiene, attrezzature; oppure l’interpretazione della febbre, che non deve essere curata a tutti i costi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, un paio di pagine dedicate al passaggio di consegne tra pediatra e medico di medicina generale, quando il bambino è ormai diventato un adolescente. “Il libretto non va chiuso in un cassetto – ha concluso la direttrice Melli – ma dev’essere sempre a portata di mano dei genitori perché al suo interno c’è la carta d’identità sanitaria dei loro figli, un utile strumento di educazione e promozione sanitaria in grado di accrescere il senso di responsabilità di ognuno verso la propria salute”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento