Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Stadio / Via Bari

Nuovo sospetto caso di overdose, autopsia per un giovane trovato morto

Aveva 37 anni un uomo residente a Lecce. Sul posto il 118 e le volanti di polizia. Svolto un sopralluogo nell'abitazione

LECCE – E’ stato trovato privo di vita nella casa della convivente, in via Bari. Per A.V., 37enne, originario di Arnesano, sebbene abitasse a Lecce da tempo, non c’era ormai nulla da fare all’arrivo degli operatori del 118. Sembra che il decesso, peraltro, dalle prime ispezioni mediche, non sia avvenuto nella notte o nella mattinata, ma che possa risalire a 48 ore prima. Sarà l’autopsia disposta dal pubblico ministero di turno, Maria Vallefuoco, a stabilire eventualmente tempi, cause e modalità  precise della morte.

Il sospetto, per ora, è che esattamente come per un altro giovane leccese, G.L., 26 anni, trovato senza vita la mattina del 24 febbraio scorso nell’abitazione di via di Porcigliano, nei pressi della Villa comunale, possa essersi trattato di un caso di overdose.

Il giovane era stato in cura e il suo vissuto era conosciuto. E vi sarebbe qualche segno compatibile con un’ipotesi simile. Tuttavia, nel corso di un sopralluogo degli agenti delle volanti di polizia, in casa non sono state trovate sostanze stupefacenti o siringhe. Luce sul caso potrebbe arrivare dalle dichiarazioni della conviventi. Il corpo del giovane, intanto, è stato trasferito nella camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo sospetto caso di overdose, autopsia per un giovane trovato morto

LeccePrima è in caricamento