rotate-mobile
Danni per 5 mila euro / Tuglie

Officina chiusa per la pausa, nel cortile scoppia l’incendio: distrutti infissi e persiane

L’episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri a Tuglie all’esterno del laboratorio della Fismet in corso Cesare Vergine. Ancora da chiarire le cause del rogo. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri per le indagini

TUGLIE - L’episodio si è verificato nel primo pomeriggio di ieri, nell’orario di pausa prima della riapertura, e sull’incendio che si è sviluppato nel cortile di una impresa artigiana di serramenti  in quel di Tuglie si stanno approfondendo gli accertamenti da parte dei carabinieri della stazione di Sannicola intervenuti sul posto per un sopralluogo.              

Un vasto rogo si è sviluppato infatti intorno alle 15,30 di lunedì pomeriggio in corso Cesare Vergine, nel cortile di pertinenza di un laboratorio di un’impresa artigianale, la Fismet, un’officina  di serramenti ed infissi metallici legata alla ditta Serramenti Gianfreda di Tuglie, gestita da un 57enne del posto.

Per cause ancora in fase di accertamento, e ancora non del tutto chiarite circa la natura accidentale o dolosa dell’episodio, un vasto incendio si è propagato nell’area di deposito esterno del laboratorio, che insiste all’altezza dell’incrocio con via Case Vecchie, causando danni consistenti non coperti da assicurazione.

Il rogo ha distrutto diversi materiali accatastati nell’area esterna, tra infissi, coibentanti, materiali in alluminio, persiane in legno e scarti di lavorazioni per un danno complessivo che approssimativamente ammonta a circa 5 mila euro. Nessuna conseguenza per le persone. Da verificare se nella zona vi siano telecamere di sorveglianza.

Per domare le fiamme sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli e i carabinieri hanno avviato le indagini per far luce su quanto accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Officina chiusa per la pausa, nel cortile scoppia l’incendio: distrutti infissi e persiane

LeccePrima è in caricamento