Cronaca

Oltre mezzo chilo di "erba" in un bidone. Tradito dall'odore pungente

I carabinieri della tenenza di Copertino hanno tratto in arresto Fabio Tondo, 48enne del posto, già noto alle forze dell'ordine. La sostanza era stata nascosta in un deposito accanto casa. Era ben nascosta, ma è stata trovata

COPERTINO – I carabinieri della tenenza di Copertino hanno tratto in arresto Fabio Tondo, 48enne del posto, già noto alle forze dell’ordine. In casa, dopo una perquisizione, i militari hanno trovato più di mezzo chilogrammo di marijuana. L'uomo si trova adesso agli arresti domiciliari.

Le attenzioni degli investigatori si sono rivolte, in particolare, verso un deposito–magazzino pertinente all’abitazione dell’uomo. Qui, abilmente nascosti, c’erano quasi 600 grammi di marijuana.

Ovviamente, la “visita” dei carabinieri, in borghese, non è stata casuale. Nell’ambito di un servizio specifico di controllo delle piazze di spaccio, avevano da giorni notato i suoi movimenti che facevano senza dubbio pensare ad una attività illecita. Dino a quando, monitorandolo continuativamente, per diversi giorni, hanno deciso di intervenire.

Lo hanno atteso fuori dalla sua abitazione, ben appostati tra le vie limitrofe e, nel momento in cui non c’era alcun rischio per persone di passaggio o condomini, si sono avvicinati all’abitazione e, qualificatisi, sono entrati, sottoponendolo ad un controllo personale presso l’appartamento.

image-10-4Tondo sarebbe parso da subito agitato, sebbene addosso non abbiano rinvenuto nulla, ma, una volta estese nel piccolo magazzino, ecco che è spuntata la sostanza stupefacente, celata in un bidone in plastica, all’interno di scatole di scarpe e buste varie che, nonostante la chiusura ermetica, non riuscivano a trattenere il forte e inconfondibile odore dell’erba. Al termine delle operazioni, Tondo è stato condotto presso gli uffici della tenenza e, sentito il magistrato di turno, dichiarato in arresto.

tondo fabio mod-2E sempre per droga, sono finiti nei guai anche altri due giovani, ma questa volta ad Otranto, dove i carabinieri hanno arrestato per detenzione fini spaccio di sostanze stupefacenti: N.D., 17enne da Vernole, studente e denunciato a piede per concorso nello stesso reato M.A., 20enne del posto, anch’egli studente. I due, sottoposti a controllo a bordo di uno scooter, sono stati trovati in possesso di un involucro contenente 50 grammi di marijuana. Il minore arrestato è stato condotto presso la casa d’accoglienza di via Monteroni, a Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre mezzo chilo di "erba" in un bidone. Tradito dall'odore pungente

LeccePrima è in caricamento