Oltre quattro etti tra marijuana e hashish: in manette un pescatore

Un 53enne di Galatone è stato accompagnato in carcere nella giornata di martedì. In casa anche un bilancino, materiale per il confezionamento delle dosi e denaro sospetto

Il materiale sequestrato dai carabinieri

GALATONE – La sua attività ufficiale è quella di pescatore, ma i carabinieri hanno scoperto il secondo lavoro di un 53enne di Galatone e lo hanno arrestato. E’ accusato di detenzione di droga finalizzata allo spaccio Giovanni Terragno, un uomo noto alle forze dell’ordine, sottoposto a una perquisizione nella giornata di ieri. I militari della stazione locale, che da tempo avevano notato uno strano andirivieni verso la sua abitazione, si sono insospettiti e lo hanno tenuto sotto osservazione. Scattato il controllo all’interno della casa, sono “spuntati” 345 grammi di marijuana e altri 79 di hashish.

Ma non è tutto. Oltre allo stupefacente, infatti, i militari dell’Arma hanno anche trovato un bilancio di precisione, normalmente utilizzato per imballare le dosi, materiale per il confezionamento e una somma di oltre 540 euro, ritenuta una “entrata” dell’attività di spaccio.IMG-20170110-WA0016-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dell’ispezione, Terragno è stato arrestato e accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola, a Lecce, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce. Tutta la droga rinvenuta, invece, è stata posta immediatamente sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento