Ombrelloni e lettini, occupa abusivamente 500 metri quadri di litorale

A Spiaggiabella la guardia costiera di San Cataldo ha liberato un tratto. Il noleggiatore aveva realizzato una sorta di lido

LECCE – Cinquanta lettini e altrettanti ombrelloni. Tutti posizionati in maniera preventiva, occupando un intero tratto di spiaggia libera, per circa 500 metri quadri. Quando sul posto sono piombati i militari della guardia costiera, nello specifico dell’Ufficio locale marittimo di San Cataldo, è scattato il sequestro.

E’ successo a Spiaggiabella, marina di Lecce. Stessa situazione già vista innumerevoli volte in altre località salentine. Casi simili si sono registrati a bizzeffe, per esempio, nella zona di Pescoluse, verso Salve. Così facendo, era stato creato un vero e proprio lido. Ma il titolare, autorizzato soltanto al noleggio di attrezzature balneari, avrebbe dovuto provvedere di volta in volta, e solo su richiesta esplicita della clientela, a collocare le attrezzature.  

Watermarked2(2018-08-08-0951)-2I militari, informata l’autorità giudiziaria, hanno proceduto al sequestro di tutte le attrezzature, rimuovendole dall’arenile e restituendo la spiaggia “occupata” al pubblico. Il titolare dell’ attività è stato denunciato.

Sale così a venti il numero dei sequestri svolti dalla guardia costiera di Gallipoli. Interventi che hanno permesso di liberare oltre 4mila e 200 metri quadrati di arenile occupati abusivamente. Il tutto, nell'ambito dell’operazione, "Mare sicuro", voluta dal Comando generale del corpo delle Capitanerie di porto per garantire il regolare svolgimento della stagione balneare e una corretta fruizione delle spiagge e del mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

  • Breve temporale, ma il fulmine si abbatte sulla casa: impianto elettrico fuori uso

Torna su
LeccePrima è in caricamento