Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Via Arrigo Boito

Omicidio e tentato suicidio: anziano ucciso a coltellate, moglie in fin di vita

Mario Manco è stato trovato privo di vita nella sua abitazione, in via Boito. La moglie, albanese, esanime. Entrambi con ferite d'arma bianca. Sul posto intervenuti i carabinieri di Casarano e del nucleo investigativo di Lecce

Melissano, il luogo della tragedia.

MELISSANO – Tragedia a sfondo familiare in un’abitazione di Melissano, in via Arrigo Boito, al civico 78,  alla periferia del paese. Un omicidio al quale sarebbe seguito un tentativo di suicidio, dalla dinamica esatta in via di definizione e per motivi ancora tutti da chiarire. Secondo le prime ipotesi, una donna di nazionalità albanese, 52enne, Mehmeti Fitnet, originaria di Tirana, avrebbe assassinato a coltellate il marito, Mario Manco, 73enne, ex autorasportatore, procurandosi poi alcune gravi ferite da taglio, presumibilmente diverse ore dopo aver tolto la vita al marito.

L’episodio potrebbe risalire alla giornata di venerdì, se non addirittura alla serata di giovedì, ma la scoperta del terribile fatto di sangue è avvenuta soltanto questa mattina. La donna - seconda moglie di Manco, dopo il divorzio dalla prima -, pare che abbia accoltellato l’anziano coniuge, per poi cercare a sua volta di strapparsi la vita, usando la stessa arma, per recidersi le vene sui polsi e sul collo. I due corpi sono stati rinvenuti riversi sul pavimento. A trovarli, sono stati un nipote di Manco e un amico, maresciallo dei carabinieri in congedo. La vittima ha lasciato due figlie, Sabrina e Graziella, avute dal precedente matrimonio con una donna francese.

I due, passando davanti all'abitazione, si sono accorti della  presenza di un contenitore dei rifiuti della raccolta differenziata che sostava all'esterno, vuoto. Il fatto che non fosse stato riportato in casa, li ha insospettiti.

Al momento della drammatica scoperta, avenuta nella camera da letto, per l’anziano non c’era più nulla da fare, mentre la donna respirava ancora, all'arrivo dei soccorsi, sebbene le sue condizioni fossero particolarmente gravi. E' stata condotta presso l'ospedale "Sacro Cuore" di Gallipoli con un'ambulanza. Qui, è stata sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, ma le sue condizioni sembrano destare non poche preoccupazioni. Sul posto, per le indagini, sono intervenuti i carabinieri del posto, assieme ai colleghi della compagnia di Casarano, guidati dal capitano Aniello Mattera, e da quelli del nucleo investigativo, coordinati dal capitano Biagio Marro.  I rilievi, che si sono protratti fino a tardo pomeriggio, sono stati eseguiti dagli uomini della scientifica, alla presenza del pm di turno, Giovanni Gagliotta, e del medico legale, Roberto Vaglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio e tentato suicidio: anziano ucciso a coltellate, moglie in fin di vita

LeccePrima è in caricamento