Cronaca

Operaio ferito, ma ora rischia anche la denuncia penale

Porto Cesareo: trenta giorni di prognosi per un 43enne di Copertino dopo una caduta da 3 metri mentre lavorava in un'abitazione. Che era già sotto sequestro. Indagini in corso anche sulla proprietaria

Foto di repertorio.-151

PORTO CESAREO - Un operaio 43enne di Copertino è rimasto ferito, in modo non grave, cadenza dall'altezza di circa tre metri, questa mattina, mentre stava svolgendo alcuni lavori in una casa di campagna a Porto Cesareo, lungo la provinciale 359 Nardò-Avetrana. Ricoverato al "Vito Fazzi" di Lecce, ne avrà per 30 giorno. Ma ora l'uomo rischia anche una denuncia penale, insiemme alla proprietaria dell'immobile. A quanto pare, infatti, in quell'immobile non si poteva accedere, perché vi erano stati apposti in precedenza i sigilli.

Il fatto è avvenuto alle 6 del mattino. L'operaio edile stava effettuando lavori di intonacatura lungo una terrazza dello stabile quando, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso l'equilibrio, rovinando al suolo. L'uomo è stato immediatamente soccorso e trasportato presso l'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce. I militari della radiomobile della compagnia di Campi Salentina e della stazione di Porto Cesareo, sopraggiunti per gli accertamenti insieme allo Spesal di Lecce, sono ancora al lavoro per accertare non solo la dinamica dell'incidente, ma anche la posizione giuridica del muratore e della proprietaria dell'immobile, una donna anche lei originaria di Copertino.

Lo stabile, infatti, già nei mesi scorsi era stato sequestrato dalla polizia municipale di Porto Cesareo, causa - a quanto è dato di sapere - per l'assenza di alcune autorizzazioni necessarie per i lavori edili in corso. Ciò avrebbe dovuto impedire l'effettuazione di qualsiasi attività del genere in quella struttura, pena anche la denuncia per il reato di violazione di sigilli.


Anche per questo motivo, la Procura della Repubblica di Lecce ha disposto il nuovo sequestro dell'immobile, oltre che delle attrezzature edili trovate sul posto questa mattina. Al vaglio dei militari di Porto Cesareo, quindi, la posizione dell'operaio e della proprietaria della casa, oltre che di eventuali altre persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio ferito, ma ora rischia anche la denuncia penale

LeccePrima è in caricamento