Operata la donna vittima di scippo, il disprezzo del paese per l'autore

Il sindaco Manera ha fatto affiggere manifesti condannando il "vile gesto" ed esortando alla collaborazione

STERNATIA – Concettina  Montinaro, 65enne di Sternatia, è stata sottoposta ieri presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, come programmato, a un intervento chirurgico per l’apposizione di una protesi a un femore. L’effetto di una brusca caduta, dovuta allo strattone alla sua borsetta di uno scippatore che non è andato per il sottile pur di sottrarre qualche banconota.

Meno di 2mila e 500 abitanti, Sternatia è una comunità tranquilla della Grecìa Salentina che ha vissuto con particolare sgomento e rabbia quanto accaduto alla donna. Il “profondo disprezzo” per l’autore della rapina, ancora ignoto (ma forse non per molto) è sfociato in un manifesto fatto affiggere in paese dal sindaco, Massimo Manera, che stigmatizza a nome dell’amministrazione comunale “il vile gesto contro la nostra concittadina”, manifestando per conto di tutta la comunità locale “solidarietà e auguri di pronta guarigione”.

Poi, quello che suona quasi come un richiamo collettivo, nel momento in cui “auspica che il reo sia presto assicurato alla giustizia”, e cioè l’esortazione a “tutti i cittadini di Sternatia a continuare a collaborare sempre con le autorità di pubblica sicurezza”.

Il fatto risale al tardo pomeriggio di mercoledì. La donna stava rincasando con la spesa, attesa da congiunti arrivati da Lecce per la cena. All’improvviso, mentre percorreva via Matria (in pieno centro), è sbucata una Peugeot 106 bianca, condotta da un soggetto che ha allungato un braccio dal finestrino e ha afferrato con forza la borsa, strattonando con tale violenza da far cadere la 65enne per terra, rompendosi un femore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soccorsa dai passanti, è stata condotta in ospedale, a Scorrano, dal 118, dove i medici hanno optato per un intervento da svolgersi il giorno successivo al “Fazzi”. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Soleto e della compagnia di Maglie. I militari potrebbero essere su una buona strada. La speranza è che l’individuo possa essere catturato al più presto, anche perché potrebbe tornare in azione in modo simile, colpendo con la stessa rudezza qualche altra malcapitata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento