Cronaca

Operazione "estate sicura", finisce in carcere un altro giovane pusher

Un 26enne originario di Foggia è stato sorpreso e fermato con alcune dosi all'interno di una discoteca del litorale ionico

LECCE – I carabinieri della compagnia di Gallipoli, nell’ambito dell’operazione “estate sicura” 2016, hanno potenziato il contrasto allo spaccio di stupefacenti. Ieri notte, sono stati impiegati i militari della “città bella”, del Nucleo operativo e radiomobile e del Battaglione Puglia, giunti in rinforzo per la stagione estiva.

Insieme a una serie di controlli, pianificati dal comando, volti anche a prevenire l’abuso di sostanze alcoliche, soprattutto da parte di giovani e minorenni, l’abusivismo commerciale ed ogni altro illecito, sono stati svolti anche servizi di polizia giudiziaria per la repressione di reati.

Nella rete dei militari è finito Giuseppe Crudo, 26enne di Foggia, sorpreso in una discoteca a spacciare dosi di sostanze stupefacenti. Il giovane era anche in possesso di una somma di denaro ritenuta provento dell’attività illecita. Nelle tasche aveva diverse dosi di hashish e cocaina che sono state sequestrate. Dopo le formalità di rito è stato accompagnato in carcere a Lecce a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "estate sicura", finisce in carcere un altro giovane pusher

LeccePrima è in caricamento