Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Operazione Labirinto su droga, armi ed estorsioni, nessuno sconto ai boss

Emesso il verdetto dalla Corte d’Appello di Lecce nei riguardi di 25 imputati, giudicati un anno fa in abbreviato. Confermati 20 anni di reclusione a Vincenzo Rizzo, di San Cesario, e Saulle Politi, di Monteroni

LECCE - Confermate le condanne a 20 anni di reclusione per gli uomini ritenuti a capo dei due gruppi che in accordo tra loro, e in stretto contatto con un'organizzazione albanese, avrebbero fatto affari soprattutto con la cocaina, l’eroina e la marijuana.

Nessuno sconto è stato concesso dalla Corte d’Appello di Lecce nei riguardi di Vincenzo Rizzo, 56enne di San Cesario, e Saulle Politi, 49, di Monteroni, ritenuti personaggi di spicco dell’operazione “Labirinto” su un grosso giro di droga, armi ed estorsioni nel Salento, eseguita dai carabinieri del Ros (Raggruppamento operativo speciale) il 2 luglio del 2018.

Sono rimaste invariate anche le pene inflitte dal giudice Maurizio Saso ad altri dieci imputati nel processo discusso un anno fa col rito abbreviato: 7 anni a Davide Quintana, 39, di Gallipoli; un anno e 4 mesi (pena sospesa), più 3mila euro di multa a Giovanni Bergamo, 26 anni, di Monteroni,; 6 anni e 10 mesi a Vito Bollardi, 39, di San Cesario di Lecce; 10 anni e 8 mesi ad Antonio De Carlo, 45, di San Pietro in Lama; 10 anni e 8 mesi a Giuseppino Mero, 56, di Cavallino; un anno e 4 mesi (col beneficio della pena sospesa) più multa di 4mila euro a Jessica Pareo, 38, di Surbo; 8 anni a Fabio Rizzo, 50, di San Donato di Lecce; 7 anni a Gabriella Scigliuzzo, 47 anni, di Gallipoli; 10 anni e 4 mesi, a Michele Sterlicchio, 55, di Lecce; 8 anni, a Tonio Totaro, 42, di Lequile.

Rideterminate invece le pene comminate in primo grado, sempre col rito speciale, calcolate in continuazione a precedenti condanne diventate nel frattempo definitive: 6anni, dieci mesi e dieci giorni per Alessandro Scalinci, 36 anni, di Guagnano; 16 anni, due mesi e tredici giorni per Tommaso Danese, 44, di Monteroni; 15 anni, sette mesi e 20 giorni, per Ervin Gerbaj, 39 anni, di Valona (Albania); 9 anni, 8 mesi e 26 giorni per Marenglen Halka, 39, di Fier (Albania); 5 anni, 11 mesi e 20 giorni, in continuazione a una precedente condanna, per Marjus Halka, 36, di Fier; 5 anni, due mesi e venti giorni, Gianluca Lorè, 37, di Brindisi; 9 anni e 4 mesi in continuazione per Alessandro Quarta, 37, di Lecce ma residente ad Arnesano.

La Corte, presieduta dal giudice Vincenzo Scardia, ha invece alleggerito il verdetto altri 5 imputati: da 12 anni e 8 mesi a 8 anni e 8 mesi, per Massimo Cosi, 48 anni, di San Cesario di Lecce;da un anno e mezzo, più 3mila di multa, a un anno e 2mila euro di multa per Paolo Donno, 42, di Martignano; da 10 anni a 7 anni e dieci mesi per Gabriele Tarantino, 41, di Monteroni; da 12 anni e 8 mesi a 7 anni e 4 mesi per Francesco Ingrosso, 40, originario di San Pietro Vernotico ma residente a Guagnano; da 7 anni a 6 anni e nove mesi per Antonio Malazzini, 48, di Frigole. Disposto infine il non doversi procedere perché nel frattempo è deceduto nei riguardi di Rodolfo Franco, di San Cesario, che in primo grado era stato condannato a 14 anni;

La sentenza, le cui motivazioni saranno depositate entro trenta giorni, ha inoltre stabilito che alcuni dei beni per i quali era stata imposta la confisca siano oggetto di un nuovo giudizio e la scarcerazione (se non detenuti per altra causa) di Gerbaj, Marenglen, Quarta e Scalinci.

Facevano parte del pool difensivo, gli avvocati: Umberto Leo, Cosimo D’Agostino, Raffaele Benfatto, Luigi Rella, Raffaele Benfatto, Alessando Costantini Dal Sant, Simona Ciardo, Alexia Pinto, Laura Minosi, Angelo Ninni, Donata Perrone, Rita Ciccarese, Massimo Bellini, Dario Budano, Ladislao Massari, Elvia Belmonte, Vincenzo Del Prete, Stefano Pati, Giuseppe Tondi, Francesco Calabro, Pantaleo Cannoletta, Carlo Sariconi, Simone De Riccardis, Massimo Pagliaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Labirinto su droga, armi ed estorsioni, nessuno sconto ai boss

LeccePrima è in caricamento