Cronaca

Operazione "Orione", dopo le prime scarcerazioni nuova udienza al Riesame

Oggi sono state discusse le posizioni di quattro degli arrestati, tutti ai domiciliari. Nei giorni scorsi i primi provvedimenti

LECCE – Udienza dinanzi ai giudici del tribunale del Riesame per quattro delle persone arrestate (con altre 32) all’alba del 20 marzo scorso nell’ambito dell’operazione "Orione", con cui i carabinieri del comando provinciale di Lecce hanno smantellato tre presunti gruppi criminali, di cui uno ritenuto dagli inquirenti di stampo mafioso e attivo nel nord Salento. Oggi è stata discussa la posizione di Lorenzo Antonaci, 42enne nato a Lecce (assistito dall’avvocato Alessandro Stomeo); Alba Conte, 25enne nata a San Pietro Vernotico; Anna Maria Cristina Guadadiello, 33enne nata a Lecce; e Adele Visconti, 23enne nata a Squinzano (assistite dall’avvocato Ladislao Massari). Per i quattro, tutti ai domiciliari, i giudici decideranno nelle prossime ore.

Nei giorni scorsi il Riesame ha già scarcerato altre tre persone: Armando Capocelli, Antonio De Iaco e Alessandro Cafaro. Era stato lo stesso gip Vincenzo Brancato, che ha emesso la misura cautelare, ad accogliere l’istanza di scarcerazione presentata dal legale di Davide Petrachi, accusato di associazione ai fini di spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Orione", dopo le prime scarcerazioni nuova udienza al Riesame

LeccePrima è in caricamento