"Operazione Papira", in tre vanno in carcere per scontare pene definitive

Li hanno condotti i carabinieri di Casarano. Sono tutti del posto e incapparono nella nota indgine sui furti di rame

CASARANO - Nelle giornate di venerdì e sabato, i carabinieri della compagnia di Casarano hanno dato esecuzione a tre ordini di carcerazione, per altrettante condanne definitive.

Cristian Causo, 28enne del posto, è ritenuto responsabile in concorso con altri soggetti, di vari furti di rame commessi tra il 2009 e il 2011, in vari comuni della zona. Dovrà scontare una pena di tre anni e un mese di reclusione. Causo è uno dei soggetti che venne arrestato nell’ambito dell’operazione “Papira”, condotta dai carabinieri della compagnia di Maglie. Le indagini partirono da un furto di rame ai danni dell’ex deposito dell’Enel e si ampliarono fino a raggiungere decine di soggetti, specializzati in colpi di questo genere fra cimiteri, campi fotovoltaici e sportivi.  

Nella stessa operazione incapparono, fra gli altri, anche Antonio  Afendi Simone Alfarano, rispettivamente di 25 e 26enni, anche loro casaranesi, ritenuti responsabili – nello specifico - di rapina in concorso e furto in concorso. Dovranno scontare un anno e mesi di reclusione. Tutti e tre sono stati tradotti al carcere di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Costringe il figliastro sordomuto a praticargli sesso orale: arrestato

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Emergenza coronavirus, registrati altri tre casi di positività in provincia di Lecce

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento