Cronaca Rudiae / Viale Oronzo Quarta

Blitz contro affiliati al clan Tornese. In arresto 29 persone

La squadra mobile di Lecce ha stretto il cerchio attorno ad un gruppo dedito principalmente al traffico di droga. Avrebbe ramificazioni fino il Lombardia e un legame diretto con i fratelli Tornese, già in carcere

Il sostituto procuratore della Dda, Elsa Valeria Mignone, il procuratore capo Cataldo Motta e il questore Vincenzo Carella

LECCE – Un gruppo criminale dedito al traffico ed allo spaccio di droga è stato smantellato nel corso dell’operazione  “Peter Pan” della squadra mobile di Lecce – in collaborazione con i colleghi di Brindisi, Taranto e Lanciano e con il supporto aereo del reparto Volo di Bari – portata a termine questa notte. Ben 29 le ordinanze di custodia cautelare eseguite, di cui cinque in carcere.

Le indagini sono partite tre anni addietro e gli inquirenti si sono avvalsi di intercettazioni ambientali e telefoniche. Associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di stupefacenti, e, in un caso, detenzione di armi, una Beretta calibro 9. Di questo sono accusati i componenti del sodalizio che fino al 15 gennaio del 2009 avrebbero fatto capo a Pierpaolo Carallo, freddato da due sicari a Carmiano. L’operazione di oggi – è stato precisato – non ha legami con quell’omicidio ma l’orientamento degli inquirenti, già emerso nelle ore successive all’esecuzione, è che la “condanna a morte” sia maturata per la tendenza ad una certa autonomia manifestata dal 26enne che era solito tenere alcuni incontri presso un locale pubblico di Monteroni, il “Peter Pan” appunto, a pochi metri dall’abitazione il giovane dove viveva con i genitori.

Altri, subito dopo, avrebbero preso il suo posto, nell’ambito di una organizzazione - sostengono gli inquirenti - comunque riconducibile al clan egemone sul territorio, quello dei fratelli Tornese, già in carcere. C’era anche chi avrebbe tessuto le fila dei rapporti con l’area brindisina – è il caso di Raffaele Martena –, a testimonianza di un’attività criminale estesa oltre i confini abituali del “quadrilatero” compreso tra Monteroni di Lecce, Arnesano, Porto Cesareo e Carmiano. E chi, come Fabio Lorenzo, sarebbe stato incaricato di custodire i quantitativi di sostanze stupefacenti per conto del gruppo. Nei tre anni di attività investigativa, del resto, sono stati effettuati 12 arresti in flagranza di reato e sequestrati 1 chilo e 600 grammi di cocaina, 1 e mezzo di hashish, 4 e mezzo di marijuana. Diversi i canali di approvigionamento accertati dalle indegini: Cerignola, (Foggia), Napoli, Tuturano (Brindisi) e addirittura Brescia.

peter_pan 002-2E’ proprio il raggio operativo del gruppo a costituire uno degli aspetti preminenti dell’inchiesta. Lo hanno sottolineato sia il procuratore capo, Cataldo Motta, che ha spiegato come il traffico di droga constituisca ancora la "strada portante" della criminalità organizzata. Il questore di Lecce, Vincenzo Carella, che ha definito “considerevole” la portata dell’operazione della squadra mobile, ha aggiunto: "Esprimo grande soddisfazione per il risultato conseguito dal personale della polizia di stato che nella giornata odierna ha conseguito un brillante successo nella lotta alla criminalità organizzata salentina, assicurando alla giustizia 29 appartenenti ad una associazione dedita al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, tra le più pericolose di questo territorio”.

I dettagli dell’operazione sono stati illustrati nel corso di in una conferenza stampa alla quale ha partecipato anche il vice questore aggiunto e dirigente della squadra mobile, Michele Abbenante. Le 29 ordinanze di custodia in carcere sono state eseguite dei confronti di: Francesco Attanasio, Andrea Centonze, Marco Ciminna, Pietro Antonio Cino, Piergiorgio De Donno, Lorenzo De Pace, Amine Fouad, Mauro Giaccari, Mauro Iaia, Fabio Lorenzo, Nicola Magli, Raffaele Martena, Ivan Martucci, Antonio Mazzotta, Andrea Pellè, Roberto Pellè, Remolo Pelusio, Giuseppe Pinto, Davide Podo, Antonio Protopapa, Antonio Quarta, Vincenzo Scippa, Roberto Spagnolo, Spedicato Marcello, Rosanna Tornese, Miriam Guadalupi, Dario Giaccari, Antonio Facecchia, Annachiara De Luca.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz contro affiliati al clan Tornese. In arresto 29 persone

LeccePrima è in caricamento