Sgominata banda dedita al riciclaggio delle auto: trovate due rubate a Salve e Gallipoli

Intervento dei finanzieri del comando di Foggia in agro di Cerignola. Ritrovati anche un libretto di circolazione e una targa riconducibili a furti nel Salento

L'Audi Q5 rubata a Salve.

CERIGNOLA – Una lucrosa filiera dal Salento alla Capitanata, dedita al riciclaggio di auto rubate, è stata scoperta dai finanzieri del comando provinciale di Foggia che hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, quattro persone.

In un’area agricola nel territorio di Cerignola, difficilmente raggiungibile e nascosta dalla vegetazione, erano intente a smontare un’Audi Q5 rubata il mese scorso a Salve, quando i militari sono piombati su di loro: si tratta di F.V., di 26 anni e N.L., di 35 anni, entrambi cerignolani; di P.P., di 43 anni, di Fasano e di I.A.D., di anni 19, cittadino di nazionalità rumena residente a Orta Nova (Fg).

Dalle verifiche successive pare che la banda avesse in qualche modo confidenza con il Salento, oltre che con il marchio automobilistico tedesco: nel capannone attiguo al sito dove i quattro sono stati fermati, e di proprietà del padre di uno di loro,  è stato infatti trovato un libretto di circolazione relativo ad un’Audi A5 rubata in provincia di Lecce.

Con un elicottero è stata poi perlustrata la zona circostante e in un canale del consorzio di bonifica della Capitanata è stata notata una discarica abusiva nella quale abbondavano carrozzerie di vetture date alle fiamme plausibilmente con l’intento di sbarazzarsene dopo aver prelevato tutte le parti utili ai fini del riciclaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli sono proseguiti presso il domicilio del 43enne fasanese dove è stata ritrovata un’Audi 5 rubata a Gallipoli. Nel veicolo, cui era stata applicata la targa di una Nissan Qashqai il cui furto era stato denunciato a Sannicola, i militari hanno rinvenuto una pistola a tamburo di fabbricazione spagnola, una Arostegui-Eibar, priva di matricola e con tre cartucce calibro 10,5 millimetri.Nella perquisizione sono stati sequestrati anche arnesi da scasso, chiavi di accensione e disturbatori di segnale radio “jammer”, oltre ad un vero e proprio market di centraline elettroniche e pezzi di ricambio soprattutto per veicoli Audi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento