Cronaca

Operazione "Tam-tam": la condanna è definitiva, dovrà scontare quasi 8 anni

Per Rocco Trecchi, 41enne di Taurisano, ritenuto vicino alla Sacra corona unita, si sono aperte le porte del carcere di Borgo San Nicola

Il carcere di Lecce.

LECCE – Dovrà scontare quasi otto anni di carcere Rocco Trecchi, 41enne di Taurisano, ritenuto vicino alla Sacra corona unita e arrestato questa mattina dagli investigatori del locale commissariato. Già agli arresti domiciliari, l’uomo è finito in carcere poiché è divenuta definitiva la pena nell’ambito dell’operazione denominata “Tam-Tam”, legata, tra le altre, ad attività di produzione, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti ad opera di un gruppo numeroso di persone associate tra di loro.

Una complessa e delicata attività investigativa avviata nel 2012 e terminata nel 2013 dalla Squadra Mobile di Lecce in collaborazione con il commissariato di Taurisano, mirata a contrastare l’attività delittuosa posta in essere da un’associazione a mafiosa appartenente alla Sacra Corona Unita.

Rocco Trecchi-2Nel corso dell’indagine, lunga e complessa, sono stati denunciate anche altre 20 persone, 16 dei quali colpiti dalla misura cautelare in carcere, inoltre è stata sequestrata sostanza stupefacente per un peso complessivo di circa due chili.

Nulla hanno prodotto i vari tentativi da parte degli affiliati di eludere le investigazioni. Infatti, i poliziotti sono riusciti a documentare l’esistenza sul territorio di un’associazione a delinquere di stampo mafioso dedita al traffico di sostanze stupefacenti e soprattutto all’estorsione a danno di alcuni esercenti gestori di lidi balneari del sud Salento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Tam-tam": la condanna è definitiva, dovrà scontare quasi 8 anni

LeccePrima è in caricamento