Cronaca

Opere edilizie non autorizzate, scatta la denuncia per una donna

Il controllo dei carabinieri forestali in agro di Salve. Muratura e scalinata sviluppate peraltro in una zona gravata da vincoli paesaggistici e idrogeologici

SALVE – Una donna di Salve, R.N., 68ebbe, è stata denunciata alla procura di Lecce per via di alcune opere abusive in fase di costruzione in località Posto Vecchio.

A rilevare problemi e incongruenze di varia natura sono stati i carabinieri forestali di Tricase. La donna, nella fattispecie, risponde per lavori su beni paesaggistici senza autorizzazione, interventi edilizi nelle zone sottoposte a vincolo (sempre in assenza del permesso) e violazioni della normativa edilizia e paesaggistica.

Durante un sopralluogo, i forestali hanno rilevato l’esistenza di opere edilizie in agro di Salve, e in particolare una recinzioni in muratura e scalinata, senza titolo abilitativo. Le opere, peraltro, era state sviluppate in una zona gravata dal vincolo idrogeologico e da quello paesaggistico, ai sensi del Piano paesaggistico territoriale pugliese.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opere edilizie non autorizzate, scatta la denuncia per una donna

LeccePrima è in caricamento