rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Sulla riviera ionica / Sannicola

Ordigno all'ingresso del bar, in fiamme gazebo di un locale: gli episodi a breve distanza

Intorno alle 2.30, a Santa Maria al Bagno, un'esplosione che ha danneggiato infissi e arredi esterni del “Cafè del Mar”. Circa un'ora dopo un rogo si è sviluppato al “Mambo” di Lido Conchiglie. L'origine dolosa è accertata nel primo caso, molto probabile nel secondo

SANTA MARIA AL BAGNO/LIDO CONCHIGLIE - A distanza di circa un'ora e di pochi chilometri l'uno dall'altro, due episodi hanno turbato la notte sulla costa ionica, nel tratto tra Santa Maria al Bagno, marina di Nardò, e Lido Conchiglie, località che dal punto di vista amministrativo è ripartita tra Gallipoli e Sannicola.

Il primo è accaduto intorno alle 2.30 quando un ordigno di bassa intensità è stato fatto esplodere all’ingresso del bar “Cafè del Mar” di Santa Maria al Bagno. Il locale è in via Emanuele Filiberto, la strada costiera che collega Santa Maria al Bagno a Santa Caterina, precisamente al civico 22, a poche decine di metri dalla confluenza con via Puccini.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Nardò e della compagnia di Gallipoli. Il bar, che è di proprietà di un 46enne di Galatina, è dotato di videosorveglianza e proprio nelle immagini registrate si nota, nei minuti precedenti l’esplosione, il sopraggiungere di un individuo che deposita qualcosa sull’uscio del locale.

mambo lido conchiglie

L'altro episodio è accaduto alle 3.30 presso il “Mambo”, locale che si trova al chilometro 5 della provinciale 108, sul versante interno di Lido Conchiglie. Qui un incendio ha interessato una parte del gazebo della struttura colpendo elettrodomestici, arredi e stoviglie (nella foto, sopra). 

La visione delle immagini delle telecamere di sicurezza ha consentito di accertare l’orario a partire dal quale il rogo, poi domato dagli stessi proprietari, si è sviluppato. All’alba sono arrivati i carabinieri della compagnia di Gallipoli e della stazione di Sannicola per i rilievi del caso: il forte odore di benzina lascia pochissimi dubbi sulla natura dell’incendio.

I danni nei due locali

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordigno all'ingresso del bar, in fiamme gazebo di un locale: gli episodi a breve distanza

LeccePrima è in caricamento