Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Abusivi gli ormeggi per barche: guardia costiera nell'area marina protetta

Sequestro dei militari in località Torre Chianca, a Porto Cesareo. Rimossi i gavitelli: interessata un'area di circa 300 metri quadrati

LECCE – La guardia costiera ha sequestrato a Porto Cesareo una mezza dozzina di gavitelli utilizzati per l’ormeggio delle barche. L’intervento è avvenuto in località Torre Chianca, all’interno dell’area marina protetta. La superficie interessata dall’occupazione abusiva è risultata essere di circa 300 metri quadrati.

I gavitelli erano stati installati in carenza di qualsiasi autorizzazione e per questo, informata l’autorità giudiziaria, sono stati sequestrati e rimossi. Saranno smaltiti da un centro autorizzato.

I militari della capitaneria di porto di Gallipoli e dell’ufficio locale marittimo di Torre Cesare appartenenti al nucleo operativo di polizia ambientale della direzione marittima di Bari hanno così liberato una porzione di mare in un contesto particolarmente delicato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivi gli ormeggi per barche: guardia costiera nell'area marina protetta

LeccePrima è in caricamento