Otranto, operazione estate sicura: controllate 500 persone e 300 veicoli

Come ogni anno sono migliaia i turisti che hanno deciso di trascorrere nel salento le vacanze estive. Nel corso degli ultimi giorni, in concomitanza dell’incrementato flusso di turisti nella città di Otranto e nelle località balneari, il commissariato della città idruntina ha effettuato numerosi servizi di controllo del territorio

OTRANTO – Come ogni anno sono migliaia i turisti che hanno deciso di trascorrere nel salento le vacanze estive. Nel corso degli ultimi giorni, in concomitanza dell’incrementato flusso di turisti nella città di Otranto e nelle località balneari, il commissariato della città idruntina ha effettuato numerosi servizi di controllo del territorio in corrispondenza dei luoghi di maggiore concentrazione, anche per prevenire il verificarsi di incidenti stradali, legati all’assunzione di droghe o alcool. Nel corso delle attività sono state identificate circa 500 persone e controllati 300 veicoli.

Sono state otto le contravvenzioni al codice della strada per quattro automobilisti le cui autovetture sono risultate prive della revisione del veicolo e sprovviste delle opportune dotazioni di sicurezza della vettura. Altri due automobilisti sono stati sanzionati per comportamento non conforme al codice della strada (uso del telefonino alla guida con decurtazione di 5 punti e guida del veicolo al centro della carreggiata).

Un’attività, quella degli agenti di polizia, finalizzata soprattutto alla salvaguardia della sicurezza degli utenti della strada. I controlli sono proseguiti soprattutto nei pressi delle spiagge di Alimini, dove a un turista svizzero, di origini leccesi, è stata sequestrata della marijuana per circa 3 grammi. L’uomo, accompagnato per i relativi accertamenti in ufficio è stato segnalato per assunzione non terapeutica di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Inoltre, è stata intensificata l’attività di controllo negli esercizi commerciali. In tale contesto nei giorni scorsi è stato sanzionato il titolare di un chiosco di Santa Cesarea Terme a cui sono state elevate sanzioni amministrative per inosservanza delle norme in materia di igiene e sicurezza alimentare e rappresentanza nella conduzione delle licenze di pubblico esercizio per complessivi 3.032 euro.

Infine grazie ai controlli, effettuati dal personale della squadra volante nella città di Otranto, per verificare il rispetto degli orari della diffusione della musica da parte degli esercizi commerciali, autorizzati con licenza del sindaco, sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Lecce i gestori di una di queste attività per non aver rispettato l’orario di conclusione dell’attività di intrattenimento musicale e per disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

  • Si fingeva chef stellato per molestare universitarie: preso 23enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento