Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Otto indagati eccellenti per il resort di San Cataldo. Procura chiude le indagini

Tra i destinatari due consiglieri comunali, il progettista, l'amministratore della società e un funzionario della Regione

LECCE – Sembra destinato a rimanere solo sulla carta il progetto del resort che sarebbe dovuto sorgere sul lungomare di San Cataldo sulle ceneri dell’ex hotel Bellavista, nei pressi dell’Ostello della gioventù. Il procuratore Antonio De Donno ha notificato otto avvisi di chiusura delle indagini ipotizzando falsi e presunti illeciti.

Si tratta dei consiglieri comunali leccesi Roberto Martella, 62 anni, e Rocco Ciardo, 46 anni; dell’architetto Paolo Caputo, 67 anni, di Battipaglia; l’ingegnere Luciano Ostuni, 56 anni, di Lecce; l’architetto Luigi Maniglio, 66enne leccese, dirigente dell’Ufficio tecnico; Valentina Battaglini, 49 anni di Lecce, funzionario delegato della Regione Puglia assessorato Qualità del territorio servizio urbanistica; Riccardo Loiacono, 53 anni, di Surbo; e Maria Domenica Fauzzi, 78enne di Lecce, qualità di amministratore unico della società F31.

Il 17 dicembre 2013 il consiglio comunale approvò la “richiesta di permesso di costruire per la conferma di destinazione d'uso locali commerciali al piano terra e cambio d'uso della restante parte da destinare a struttura produttiva turistico - ricettiva “Aparthotel con servizi” mediante ristrutturazione edilizia in località San Cataldo alla via Amerigo Vespucci, 41 previa procedura di variante urbanistica al Prg”.

Quel progetto, però, per una ricettività complessiva di 40 unità abitative per un totale di 112 posti letto, sarebbe stato basato su false attestazioni. La nuova struttura avrebbe dovuto avere la stessa volumetria del vecchio hotel, tesi confutata dalle indagini. Per l’architetto Maniglio e il funzionario Battaglini si ipotizza l’abuso di ufficio per aver dato parere favorevole al progetto in mancanza dei requisiti necessari. Le indagini hanno avuto inizio da una presunta falsa delega in commissione consiliare urbanistica al consigliere comunale Martella che espresse il voto del collega Rocco Ciardo.

Gli indagati sono assistiti dagli avvocati Andrea Sambati, Luigi Rella, Massimo Manfreda, Pierluigi Portaluri, Federico Massa e Marcello Petrelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto indagati eccellenti per il resort di San Cataldo. Procura chiude le indagini

LeccePrima è in caricamento