Padre e figlio travolti da un'autovettura in città, a giudizio il conducente

Il processo si aprirà a febbraio prossimo dinanzi al giudice monocratico. I famigliari della vittima si sono costituiti parte civile

LECCE – Si aprirà il primo febbraio, dinanzi al giudice monocratico del Tribunale di Lecce, il processo nei confronti di Marin Traykov, il 36enne di origini bulgare arrestato per omicidio stradale aggravato con l’accusa di aver provocato, alla guida della sua Bmw, l’incidente in cui ha perso la vita Albino Saracino, 60enne, e in cui è rimasto gravemente ferito il figlio Davide l’11 dicembre del 2017. Traykov è assistito dall’avvocato Benedetto Scippa. La difesa non ha scelto alcun rito alternativo per "stabilire a dibattimento le reali percentuali di responsabilità". I famigliari della vittima si sono costituiti parte civile con l’avvocato Massimo Angelo Benedetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Padre e figlio viaggiavano a bordo di uno scooter di piccola cilindrata ed erano diretti verso la stazione ferroviaria quando, dopo aver svoltato, sono stati travolti dall’autovettura su viale Marche, nei pressi dell’istituto scolastico superiore “Antonietta De Pace”. Traykov risultò positivo all’alcol test, con un tasso ben oltre la soglia consentita. Inoltre era in possesso di una semplice Provisional driving licence (licenza provvisoria di guida), rilasciata al cittadino bulgaro dall’autorità britannica come titolo per l’apprendimento alla guida su territorio britannico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento