Nuovo vescovo dal Salento per la diocesi di Terni: eletto padre Giuseppe Piemontese

Papa Francesco ha affidato la guida della comunità diocesana, che si estende a Narni e Amelia, al guardiano e rettore del convento San Giuseppe a Copertino. La lettura del documento di elezione affidata a monsignor Filograna

Monsignor Filograna e Padre Piemontese

COPERTINO - Da ieri Padre Giuseppe Piemontese dell’ordine dei Frati Minori Conventuali è il vescovo eletto della diocesi di Terni-Narni-Amelia. A dare l’annuncio ai fedeli e ai presbiteri della diocesi di Nardò-Gallipoli è stato monsignor Fernando Filograna.

Padre Giuseppe Piemontese da quasi un anno (giugno 2013) era guardiano e rettore del “Convento di San Giuseppe da Copertino” in Copertino. Nato a Monte Sant’Angelo (Fg) il 24 aprile1946, ha preso i voti solenni l’8 ottobre 1967 ad Altamura (Ba), ricevendo l’ordinazione presbiterale il 5 aprile 1971 nella sua città natale. È licenziato in Sacra Teologia e conosce la lingua tedesca e spagnola.

Padre Giuseppe nel suo percorso ministeriale ha svolto diversi incarichi di discernimento e consiglio e di governo: responsabile presso i seminari conventuali, guardiano e parroco (1979-88), presidente di alcune commissioni provinciali, animatore di pastorale giovanile vocazionale a livello provinciale e nazionale, Segretario provinciale (1988-91), Moderatore del Sinodo della Diocesi di Bari-Bitonto (con i Vescovi Mariano Magrassi e Francesco Cacucci), Vicario provinciale (1991-94), eletto Ministro provinciale per la Puglia per dodici anni (1997-2009) e nominato dal Ministro generale Custode del Sacro Convento in Assisi (2009-2013).

Letta la bolla di Nomina di Papa Francesco, Padre Giuseppe, evidentemente commosso, oltre che affidarsi all’intercessione dei Santi Francesco d’Assisi e Giuseppe Da Copertino, ha espresso sentimenti di ringraziamento per il vescovo e per il clero diocesano, con l’unico rammarico di una residenza nella diocesi troppo breve: “La chiamata al ministero episcopale – ha commentato monsignor Filograna - è dimostrazione della grande fiducia che Dio ha nei confronti dell’uomo. Stiamo vivendo i giorni della passione e auguro a Padre Giuseppe che si possa conformare sempre più a Cristo, pastore che da la vita per le pecore. Penso di conoscere i sentimenti che lo attraversano in questo momento: gioia, rendimento di grazie, preoccupazione, affidamento. Certo il Signore non fa mancare il suo sostegno a coloro che hanno nel cuore il desiderio di fare la Sua volontà! Inizia un nuovo percorso per Padre Giuseppe e noi lo sosterremo con  la  preghiera e il nostro fraterno affetto, affinché possa essere un Pastore secondo il Cuore di Dio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esprimono gioia il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, e il suo assessore, Pierluigi Pando: “Un giusto riconoscimento al grande lavoro pastorale che Padre Giuseppe ha svolto a Copertino con amore francescano e una straordinaria umanità, proprio in quel convento di San Giuseppe così caro a noi salentini. Il lavoro indelebile e gli obiettivi raggiunti da Padre Giuseppe saranno certamente il bagaglio migliore per questa nuova e prestigiosa esperienza pastorale che lo attende. A Padre Giuseppe giungano dunque gli auguri di tutta la comunità salentina per l’impegno a cui é stato chiamato con pieno merito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento