Cronaca Gallipoli

Palestra del Magistrale, anno nuovo e problemi vecchi

I lavori non partono e le società sportive minori ancora senza un campo di gioco
per allenamenti e gare di campionato. Coppola ora "convoca" Trovato

Non solo calcio.....I giovani atleti gallipolini hanno bisogno della palestra del Magistrale. Anno nuovo, problemi vecchi per i sodalizi sportivi della cittadina ionica alle prese con i ritardi nei lavori di adeguamento della palestra di via Torino e con il relativo diniego da parte della dirigenza scolastica, all'utilizzo della struttura per gli allenamenti e le gare di campionato. Così dopo aver sollecitato l'assessore provinciale allo sport, Salvatore Capone, e il presidente dell'assise di Palazzo dei Celestini, Sergio Bidetti, ad affrontare la questione, ora il consigliere azzurro Giuseppe Coppola ha preso carta e penna e chiamato in causa anche il commissario prefettizio di Gallipoli, Angelo Trovato. Una missiva (con la quale l'ex segretario cittadino di Forza Italia sembra voler rispondere indirettamente anche ad alcuni rilievi dell'ex sindaco Vincenzo Barba che accusava alcuni politici locali di interessarsi di palestre e scuole di ginnastica solo per mero protagonismo) nella quale Coppola sottolinea ancora una volta la situazione grottesca che vivono sulla loro pelle i giovani atleti gallipolini e le società di riferimento del basket, del volley e del tennis tavolo.

"Nella giornata di venerdì" dice Coppola, "ho inviato una lettera al Commissario prefettizio della Città di Gallipoli, Angelo Trovato, per chiedere un suo intervento diretto presso la Provincia di Lecce in merito all'annosa questione della palestra dell'ex istituto Magistrale di via Torino negato alle associazioni sportive cittadine e ancora in attesa dei propedeutici lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria. Nella missiva" continua, "ho rammentato che la palestra del Magistrale è stata realizzata con fondi comunali e regionali. Per tale motivo, a seguito della riforma del sistema scolastico e del relativo passaggio di competenze alle Province degli Istituti Superiori, il Consiglio Comunale di Gallipoli, all'unanimità, ha approvato una delibera con la quale si poneva, quale condizione del trasferimento dell'immobile della palestra Istituto-Magistrale alla Provincia di Lecce, la facoltà d'uso della stessa alle società sportive di Gallipoli. E così è stato, sino alla scorsa stagione sportiva prima del diniego del Dirigente scolastico per l'anno in corso"

E conclude: "Quasi superfluo ribadire che quella palestra è l'unica struttura nel comune di Gallipoli idonea allo svolgimento delle partite di campionato per i sodalizi sportivi locali di Pallavolo, Pallacanestro e Tennis tavolo, e pertanto è comprensibile il disagio arrecato alle società richiedenti, sia per lo svolgimento dell'attività sportiva, sia per le partite di campionato. Per questo ho chiesto al Commissario Trovato il suo autorevole intervento presso l'Ente provinciale anche al fine di far rispettare a pieno un deliberato del Consiglio Comunale di Gallipoli. E perché la città ha bisogno anche di qualcuno che si occupi....delle palestre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palestra del Magistrale, anno nuovo e problemi vecchi

LeccePrima è in caricamento