Palpeggia anziano e ruba collanina: bloccata da passante e poi arrestata

L’episodio ad Erchie dove una 20enne romena di stanza del campo Panareo ha molestato e derubato un pensionato del posto. Bloccata da un cittadino e arrestata dai carabinieri. Tornata già in libertà

La collanina strappata dal collo dell'anziano

ERCHIE – Deve aver scorto da lontano quella grossa catenina al collo e non ci ha pensato molto ad avvicinarsi all’uomo, manifestando qualche moina e avances, e alla fine strappando via il monile e dandosi alla fuga. La scena è stata vista da un passante che è subito intervenuto e bloccato la giovane. I carabinieri della stazione di Erchie, nella giornata di ieri, hanno arrestato una 20enne di origini romene del campo nomadi di Lecce, senza fissa dimora, con l’accusa di rapina impropria e molestie sessuali.

L’episodio si è verificato nella mattinata di ieri, nel centro abitato della cittadina brindisina. Il malcapitato, un anziano di 83 anni, come raccontato da Brindisireport.it, era seduto su di una panchina quando è stato avvicinato dalla ragazza, che gli si è proposta in maniera esplicita. Il pensionato ha rifiutato le avances, ma la giovane ha continuato a insistere, palpeggiandolo e abbracciandolo, fin quando con un colpo secco gli ha staccato la catenina, con un medaglione, dal collo e si è data alla rocambolesca fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo ha provato subito a bloccare la ragazza, che si è divincolata, e strattonando la vittima è riuscita a scappare. Fortunatamente un cittadino di Erchie, poco più che 45enne, ha visto tutto l'accaduto. Dotato di un encomiabile senso civico, non ci ha pensato due volte, e ha rincorso la 20enne, riuscendo alla fine a bloccarla. Subito sono intervenuti i carabinieri della locale stazione, che hanno arrestato la giovane. La refurtiva è stata recuperata e restituita la legittimo proprietario, mentre la ragazza, su disposizione dell’autorità giudiziaria, al termine delle formalità rito, è stata rimessa in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento