rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca Mazzini / Piazza Giuseppe Mazzini, 30

Due “panchine rosse” come simbolo di lotta alla violenza sulle donne nel centro di Lecce

Saranno inaugurate martedì 27 pomeriggio, alle 18, nella Galleria Mazzini. Saranno dedicate alla memoria di due giovani vittime: Noemi Durini e Giulia Cecchettin

LECCE - Due “panchine rosse” come simbolo di memoria e lotta contro i femminicidi nel centro di Lecce. Il Comitato unico di garanzia per le pari opportunità (contro ogni forma di discriminazione e contro la violenza sulle donne) di Arca Sud Salento, inaugurerà il 27 febbraio alle 18, l’installazione delle due panchine nella Galleria di Piazza Mazzini.

Le panchine saranno dedicate alla memoria di due giovani vittime, Noemi Durini e Giulia Cecchettin, nella certezza che questi simboli diano vita a momenti di riflessione a tutti coloro che vi sosteranno. Il nastro inaugurale sarà reciso da Immacolata Rizzo madre della giovane Noemi Durini. Saranno presenti i rappresentanti e le rappresentanti di enti pubblici e di Governo del territorio, le organizzazioni sindacali confederali e di categoria.

“I componenti del Cug di Arca Sud Salento, lavoratrici e lavoratori dell’ente di nomina datoriale e sindacale, hanno proposto e voluto tale iniziativa, andando oltre i confini del lavoro ed intendono continuare in uno spirito di cittadinanza attiva che testimoni la vicinanza alle famiglie delle vittime, che pagano con il loro costante dolore il tributo indicibile per tali omicidi. È obbligo non volgere lo sguardo lontano da tutto ciò, non solo come persone ma anche come Istituzioni, due modesti ma importanti monumenti alla memoria”, ha dichiarato la presidente del Cug, Sandra Zappatore.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due “panchine rosse” come simbolo di lotta alla violenza sulle donne nel centro di Lecce

LeccePrima è in caricamento