Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Droga in casa e nel bar: 37enne patteggia un anno e mezzo di reclusione

Cesare Taurino ha concordato la pena in mattinata. L’arresto (ai domiciliari) risale allo scorso 8 giugno, quando durante la perquisizione i carabinieri trovarono 10 grammi di cocaina e 26 di marijuana

LECCE - Ha patteggiato un anno e mezzo di reclusione, più 12mila euro di multa, Cesare Taurino, il 37enne di San Donato di Lecce arrestato l’8 giugno scorso per detenzione ai fini di spaccio  di stupefacenti.

In particolare, l'uomo finì ai domiciliari dopo che i carabinieri della stazione di San Cesario di Lecce e del Nucleo operativo radiomobile, all’esito della perquisizione in casa e nel bar dell’uomo, sequestrarono circa 10 grammi di cocaina, 26 grammi e mezzo di marijuana e sei piante di canapa indiana (tre di un metro circa e le altre di altezza tra i 10 e i 40 centimetri).

Oggi, Taurino ha chiuso il suo conto con la giustizia, concordando la pena con il giudice Simona Panzera. Era difeso dall’avvocato Gabriella Mastrolia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga in casa e nel bar: 37enne patteggia un anno e mezzo di reclusione

LeccePrima è in caricamento