Cronaca

Patteggiano e tornano in libertà i sei tifosi arrestati prima del derby

I sei tifosi arrestati domenica hanno patteggiato pene tra i quattro e gli otto mesi. A tutti inflitti anche due anni di Daspo

Il materiale sequestrato.

ANDRIA – Hanno patteggiato la pena (sospesa per tutti) i sei tifosi giallorossi (tutti incensurati) arrestati domenica sera dai poliziotti del commissariato di Andria. Il giudice del Tribunale del Trani Andrea D’Angeli non ha convalidato gli arresti, ritenendo scaduti i termini per la convalida. I sei tifosi sono stati fermati prima de derby tra il Lecce e la Fidelis Andria. Qualcuno tra la carovana dei tifosi giunti nella città federiciana, ha lanciato un petardo. Gli agenti sono intervenuti e hanno bloccato e perquisito la tifoseria. Alcuni di loro sono stati sottoposti a fermo in possesso di materiale esplodente e oggetti ritenuti atti ad offendere (si tratta di due petardi, una sorta di bomba carta, due fumogeni di tipo nautico, e tre aste porta bandiera). In tre sono anche stati accusati di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale (per essersi divincolati dagli stessi). Altri cinque sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per aver incitato alla violenza e aver preso parte agli episodi che hanno creato turbativa dell’ordine pubblico.

Quattro mesi la pena per Mirko Manca, 25enne nato a Copertino; sei mesi per Simone Favale, 24enne nato a Campi Salentina; Gian Paolo Martina, 32enne nato a Lecce; e Antonio Alessandro, 26enne nato a San Pietro Vernotico. Cinque mesi per Gabriele Pallara, 28enne nato a Galatina; e otto mesi Nicolò Corrado, 23enne nato a Lecce. I reati contestati a vario titolo sono di travisamento, resistenza a pubblico ufficiale, detenzione e lancio di materiale esplodente. Ad assisterli gli avvocati Massimo Bellini, Laura Minosi, Gianni Erroi, Giorgia Giannone, e Raffaele Lomartire.

I sei salentini sono tronati in libertà dopo due lunghissimi giorni trascorsi nel carcere di Trani. A tutti sono stati inflitti due anni di Daspo relativi a tutti gli incontri di calcio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patteggiano e tornano in libertà i sei tifosi arrestati prima del derby

LeccePrima è in caricamento