Dura 10 chilometri la corsa del ladro di bici: intercettato sulla statale 274

Mirko Capone, 41enne di Melissano, ha una vera e propria "passione" per i velocipedi. In passato nei guai per lo stesso motivo

CASTRIGNANO DEL CAPO – Le biciclette sono la sua passione. Quelle degli altri, possibilmente. Già, perché Mirko Capone, 41enne di Melissano, potrebbe essere ritenuto un vero e proprio ladro seriale di velocipedi. E con una zona di caccia prescelta: l’area del Capo di Leuca. L’anno scorso, era di marzo, i carabinieri lo fermarono a Tricase dopo aver portato via una bicicletta posteggiata nei pressi di un discount. Riconoscendolo anche quale autore di un furto analogo, avvenuto nella vicina Montesano Salentino. E ora, sembra che sia tornato alla carica. Per essere, però, di nuovo acciuffato.

Ad arrestarlo per furto aggravato sono stati, questa volta, i carabinieri di Castrignano del Capo e di Salve, che si sono messi sulle sue tracce dopo una chiamata al 112 per il furto di una bici avvenuto a Patù. Grazie alla visione di alcun filmati di videosorveglianza, estrapolati da videocamere presenti nei pressi del luogo del furto, i militari di Castrignano hanno subito riconosciuto Capone, per poi coordinarsi con i colleghi di Salve e iniziare a perlustrare il territorio.

CAPONE_MIRKO-2Intuita la via di fuga di Capone, questi è stato intercettato ancora in sella alla bicicletta, a circa 10 chilometri di distanza, sulla strada statale 274, all’altezza dello svincolo per Presicce-Acquarica. Stava pedalando di gran lena in direzione di Gallipoli.

Una volta condotto in caserma, è arrivata anche la seconda contestazione (proprio come in passato) per il furto di un’altra bicicletta, avvenuto il 21 maggio 2019 e denunciato presso la stazione dei militari di Castrignano del Capo.  E mentre Capone si trova adesso agli arresti domiciliari, i carabinieri stanno proseguendo nelle indagini. Visti i precedenti e i nuovi casi, non è affatto escluso che possa esservi la sua mano in altre sparizioni di biciclette avvenute di recente in zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualcosa di più di una curiosità finale. A Patù, Capone c'è arrivato con una bicicletta. La sua bicicletta. Per poi andarsene con quella appena rubata. E la sua? Ben chiusa, assicurata con tanto di catena e lucchetto. Si sa, in giro è pieno di malintenzionati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento