Paura in pieno centro: donna scippata cade per terra e batte la testa

La vittima trasportata in ospedale: perdeva sangue, ma la ferita non è grave. Sul posto le volanti di polizia e i sanitari del 118. Si cerca un soggetto robusto, arrivato su uno scooter di grossa cilindrata. Magro il bottino, poco più di 50 euro

Foto LC.

LECCE – I ricordi, subito dopo il fatto, erano confusi. Dietro alla testa, vicino a un orecchio, ha anche riportato una ferita lacerocontusa, perdendo un po’ di sangue. Non ha nemmeno capito bene se è stata colpita intenzionalmente, o se la caduta sia da attribuire al contraccolpo, quando quell’energumeno sbucato all’improvviso a bordo di uno scooter di colore nero, un modello piuttosto grosso, le ha strappato di mano la borsa.

La rapina s’è consumata in un attimo, in via San Lazzaro, nell’omonimo rione, proprio nei pressi della libreria delle Edizioni Paoline. L’autore s’è dileguato come un razzo proseguendo dritto verso il centro. Forse da lì ha imboccato viale Felice Cavallotti, nei pressi della Villa comunale e poi chissà quale altra strada. Questo, almeno, sospettano gli stessi agenti che si sono messi in cerca del malvivente. Un uomo robusto, secondo alcuni testimoni, ma con un casco integrale.

_LUC8091-2Nessuno ha potuto vederlo in volto. La malcapitata, una donna di mezza età, stava per attraversare la via e aveva una borsa da shopping. Stava rientrando a casa. Abita in zona. Lo scippatore è arrivato all’improvviso a tutta velocità e gliel’ha strappata di mano.

Dentro c’erano poco più di una cinquantina di euro e un telefono cellulare. Lei è caduta malamente per terra. Ed ha battuto la testa. Ha corso seri rischi con quell’urto. Un gesto pericoloso e avventato, e in un punto centrale di Lecce. Tutto questo per ricavarne pochi spiccioli.

I negozi erano ancora tutti aperti e più di qualcuno è uscito a soccorrere la malcapitata. In breve sono arrivate una volante di polizia e un’ambulanza con personale del 118. Altre pattuglie si sono messe a caccia del fuggitivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è stato visto bene il modello di scooter, ma essendo fragoroso e massiccio, si è dedotto che potesse essere un T Max. La donna, dopo le prime cure del caso, è stata trasportata in ospedale per alcuni accertamenti. Al momento, nonostante vari controllo in diversi punti della città, l'autore non è stato trovato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento