Cronaca

"Pe(n)sa differente" sbarca anche a Viareggio

Dal 26 al 28 settembre la campagna Pe(n)sa differente è stata presentata con un apposito stand informativo presso i padiglioni della prima edizione del Festival della Salute di Viareggio

viareggio-2

Pe(n)sa differente, con la direzione scientifica della dottoressa Caterina Renna, organizzata da ONLUS Salomè - associazione scientifico-culturale, Big Sur - laboratorio di immagini e visioni, e Villa Luisa - centro per lo sport e l'alimentazione per l'infanzia e l'adolescenza, in collaborazione con ASL Lecce, ASL Brindisi, Provincia di Lecce e Comune di Lecce, fa parte del progetto nazionale "Le buone pratiche di cura e la prevenzione sociale dei DCA", coordinato dal Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive e dal Ministero della Salute (vedi "Guadagnare la Salute" www.ministerosalute.it ).

Hanno visitato lo stand di Pe(n)sa differente, testimoniando per la campagna con la simbolica incoronazione, Massimo D'Alema, Livia Turco, Piero Angela, Claudio Lippi, Nichi Vendola e numerosi rappresentanti del mondo politico e della cultura.

"Pe(n)sa differente, festeggia il tuo peso naturale", prima manifestazione nazionale di sensibilizzazione su anoressia, bulimia e obesità si è tenuta a Lecce dal 18 al 20 settembre con la partecipazione di numerosi medici, psicologi e operatori tra cui Walter Vanderejcken, Caterina Renna, Roberto Ostuzzi e altri importanti esperti internazionali su anoressia, bulimia e obesità, e del campione olimpico Juri Chechi, testimonial con Adriano Panatta, Bruno Conti e Andrea Lucchetta di Villa Luisa e tra i componenti di "Un Campione per amico" evento itinerante che avvicina i bambini allo sport ed alla sana alimentazione.

La tre giorni salentina è stata però solo il primo passo di una campagna di sensibilizzazione che proseguirà per tutto l'anno e che verrà presentata anche a Viareggio. Nello stand si potrà trovare tutto il materiale informativo della campagna (brochure, manifesti, magliette e l'immancabile coroncina) e i rappresentanti delle tre realtà che promuovono l'iniziativa.

Il programma del Festival della Salute si articola in tre giornate, con quaranta dibattiti e circa duecento relatori che animeranno il lungomare di Viareggio. Quattro i temi chiave che legano i vari appuntamenti: il benessere della persona, del pianeta, del sistema sanitario e i grandi temi di attualità legati alla salute. Si parlerà infatti di cambiamenti climatici, di energia, di inquinamento delle città, ma anche di prevenzione, di alimentazione e stili di vita, dell'importanza dello sport, delle nuove malattie che alimentano nuove paure, dell'influenza di Internet nella medicina.


Saranno inoltre allestiti degli spazi per i laboratori di acquaticità per i bambini, un giardino terapeutico per gli anziani malati di Alzhaimer, lezioni di golf e di hockey su rotelle. Tra gli ospiti Massimo D'Alema, Presidente Fondazione Italianieuropei, Maurizio Sacconi, Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, Umberto Veronesi, Direttore Istituto Europeo Oncologia, Senatore della Repubblica, Nichi Vendola, Presidente della Regione Puglia, Alberto Tedesco, Assessore alla Sanità della Regione Puglia, Livia Turco, Deputato alla Camera dei deputati, già ministro della salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pe(n)sa differente" sbarca anche a Viareggio

LeccePrima è in caricamento