Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Nardò

Pensionato si ferisce a una gamba dentro casa con un fucile

Il fatto è avvenuto a Nardò intorno alle 19,30. Sarebbe un episodio di natura accidentale. Trasportato in ospedale, al "Vito Fazzi" di Lecce, per essere medicato. Ha richiesto lui stesso aiuto a un vicino. Indagano i carabinieri

NARDO’ – Un colpo partito in modo accidentale, dentro casa, mentre stava pulendo il suo fucile. Inavvertitamente rimasto carico. E un uomo di 67 anni di Nardò si è così ritrovato da lì a poco in ospedale, con un foro d’entrata nella gamba sinistra e la tibia fratturata dal proiettile.

Il grave incidente domestico, che avrebbe potuto provocare danni persino maggiori, è avvenuto in serata, verso le 19,30, in via Don Luigi Sturzo. E’ stato lo stesso ferito a richiedere soccorso, avvisando un vicino di casa. L’uomo, pensionato, vive da solo e con lui, al momento dello sparo, non c’erano altre persone.

L’arma è un fucile Franchi, calibro 22, legalmente detenuto dal 67enne. Il quale, al vicino, ha spiegato subito di essersi ferito da solo. E’ stato richiesto l’intervento del 118 e gli operatori l’hanno trasportato in codice rosso a bordo di un’ambulanza verso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. La prognosi ancora non è nota, ma non dovrebbe superare i trenta giorni.

Dato il tipo di ferita, d’arma da fuoco, sono stati subito messi al corrente dei fatti i carabinieri della stazione locale, che si sono recati in via Don Luigi Sturzo per un sopralluogo e per reperire l’arma e che hanno poi ascoltato la stessa vittima, recandosi in ospedale. Il racconto è parso coerente, considerando anche l’angolo di tiro. La canna era evidentemente rivolta verso il basso. Tuttavia, il 67enne rischia anche una denuncia per accensione ed esplosioni pericolose.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionato si ferisce a una gamba dentro casa con un fucile

LeccePrima è in caricamento