Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

PEPE: "UNA PROPOSTA PER LIMITARE LE TASSE COMUNALI"

Continua la polemica tra maggioranza ed opposizione galatinese, sui presunti rincari comunali. E Antonio Pepe (Udc) chiede che siano abolite le tasse sui passi carrabili

Prosegue la querelle tra maggioranza ed opposizione riguardo ai presunti rincari delle tasse comunali dell'amministrazione guidata da Sandra Antonica; il nuovo capitolo è scritto dal consigliere di opposizione, Antonio Pepe, il quale sottolinea come tra la scelta di un taglio drastico alle spese "inutili e superflue" e ai costi della politica, la giunta galatinese avrebbe preferito optare sulla volontà di "mettere le mani in tasca ai cittadini, preferendo così continuare sulla strada intrapresa sin dal suo insediamento".

Spiega Pepe: "Dopo il caro-rifiuti, per il quale a giorni ci vedremo recapitare, oltre alla fattura per il 2008, una relativa al conguaglio per il 2007, e gli aumenti degli anni scorsi delle tariffe per i servizi a domanda individuale (asili nido, lampade votive, etc.), quest'anno i contribuenti galatinesi saranno chiamati a versare, nelle casse comunali, una cifra complessiva pari a circa 1,2 milioni di euro; ciò a causa dell'aumento dell'aliquota Ici dal 6 al 7 per mille per quelle che vengono definite altre abitazioni (seconde case, locali commerciali, etc.), e dell'incremento dell'aliquota relativa all'addizionale Irpef dallo 0.375 allo 0.8 per mille per il quale, tra l'altro, non è stata prevista alcun tipo di esenzione". Per tentare di arginare lievemente quelli che Pepe definisce "continui esborsi", come consigliere comunale, ha proposto un emendamento che prevede l'abolizione della tassa sui passi carrabili dalla quale il comune ricava annualmente circa 60.000,00 euro. "Accogliere tale proposta - sottolinea il capogruppo Udc- significherebbe fare una carezza a chi, ormai, da due anni a questa parte, sta ricevendo solo schiaffi. Servirebbe solo a lenire il dolore, non, sicuramente, a rimarginare le ferite".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PEPE: "UNA PROPOSTA PER LIMITARE LE TASSE COMUNALI"

LeccePrima è in caricamento