menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perde l’equilibrio e cade dall’impalcatura. Corsa in ospedale per un operaio

L’incidente nella tarda mattinata a Squinzano durante i lavori di ristrutturazione di un’abitazione. Trauma cranico e fratture dopo un volo di tre metri per un 47enne

SQUINZANO - E’ precipitato al suolo, dopo aver perso l’equilibrio, mentre si trovava su un’impalcatura per eseguire dei lavori di edilizia, ed ha fatto un volo di circa tre metri. Un impatto alquanto serio. E dopo essere stato soccorso, a bordo di un ambulanza del 118 è stato trasportato in codice rosso presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Ricoverato in prognosi riservata, non è fortunatamente in pericolo di vita.

L’incidente sul lavoro si è verificato nella tarda mattinata di oggi a Squinzano ed ha visto sfortunato protagonista un intonacatore di 47 anni, originario di Trepuzzi. La caduta dall’impalcatura si è verificata mentre l’operaio stava effettuando, per conto della ditta edile di cui è dipendente, dei lavori di ristrutturazione presso un’abitazione privata che si trova in via San Francesco.

Per cause ancora in fase di accertamento l’uomo, presumibilmente dopo aver accidentalmente perso l’equilibrio, è caduto rovinosamente dall’impalcatura finendo a terra. Appena lanciato l’allarme sul posto sono giunti i sanitari del 118 con un'ambulanza che hanno poi trasportato il malcapitato in ospedale. L’operaio ha riportato un trauma cranico e alcune fratture ed è stato subito ricoverato nel reparto di neurochirurgia con prognosi riservata, ma non in pericolo di vita.

Sul luogo dell’incidente, per il sopralluogo e gli accertamenti di rito, si sono recati i carabinieri della stazione di Squinzano e anche gli ispettori dello Spesal impegnati a verificare il rispetto delle norme previste in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento